Per installare Telegram su Ubuntu ci sono sicuramente più metodi; giusto per citarne qualcuno, possiamo usarlo tramite un plugin di Pidgin o tramite l’applicazione web ufficiale. Quest’ultima però – per i miei gusti – è un po’ scomoda, in quanto, dopo aver lanciato l’applicazione, non fa altro che avviare una nuova scheda sul nostro browser.

Lorenzo Carbonell, autore di atareao.es – un blog spagnolo – ha creato il PPA dell’applicazione ufficiale, installabile quindi facilmente tramite terminale.

Installare Telegram su Ubuntu

L’installazione è semplice come per ogni pacchetto, bisogna prima aggiungere il repository, quindi aggiornare e installare: ecco i tre comandi

sudo add-apt-repository ppa:atareao/telegram
sudo apt-get update
sudo apt-get install telegram

A questo punto dovreste trovare Telegram tra le app installate, se così non fosse riavviate.

La cosa negativa di questo repository è la mancanza di aggiornamento automatico; per quanto riguarda le funzioni, invece, siamo impossibilitati a registrare audio direttamente dall’applicazione. Possiamo però registrarlo tramite applicazioni esterne e mandarlo come file, dato che Telegram supporta l’invio di file con diverse estensioni.
Le notifiche su schermo vengono mostrate in basso a destra; non sono quindi integrate con quella di sistema e per ricevere i messaggi l’app deve rimanere aperta.
installare Telegram su UbuntuInizialmente l’applicazione sarà in inglese, bisogna quindi raggiungere le impostazioni per scaricare la lingua italiana.

Sicuramente con i prossimi rilasci non potrà che migliorare.

Via
Fonte