Tempo fa, cercavo un box TV per trasformare la mia vecchia TV in una smart TV. Ovviamente con sistema operativo Android e, magari, con hardware in grado di far girare fluidamente qualche gioco. Perciò la mia ricerca si è basata sin da subito sia sul quantitativo di RAM che sul prezzo, fino a quando non mi sono imbattuto in M8.

Il nome è proprio questo, M8, semplice e breve, ma con prestazioni che riescono a soddisfare sotto tanti aspetti. Prima di passare alla recensione vediamo tutte le caratteristiche.

Caratteristiche M8

CPU Amlogic S802 Quad Core @2.0 GHz
GPU Mali-450
RAM 2 GB
ROM 8 GB espandibile
Sistema Android 4.4
Connettività WiFI IEEE 802.11 b/g/n, Bluetooth, 2 x USB 2.0, HDMI, LAN, AV, S/PDIF.
Supporto 3D e 4K.
Dimensioni 12.0 x 11.5 x 3.0 cm x 170 grammi.

m8 (11)

Scatola e aspetto

All’interno della scatola, oltre al box, troviamo: il classico manuale utente, un cavo HDMI, un telecomando infrarossi e l’alimentatore. Quest’ultimo necessita di un adattatore, poiché la spina non è in versione europea, ma americana. Si trovano comunque a pochi spiccioli e vi lascerò il link a fine articolo qualora voleste comprarlo.

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

m8 (1)

M8 è disponibile soltanto in nero, è una scatolina abbastanza leggera dalla forma (della superficie) quasi quadrata, molto semplice e compatta con rifiniture lucide nei bordi laterali e opache nelle superfici superiore e inferiore. Sotto troviamo un’etichetta e parecchi fori probabilmente necessari per la dissipazione del calore; sopra, invece, soltanto il logo.
Il bordo frontale, al centro, ha il ricevitore infrarossi e un LED azzurro che va ad accendersi soltanto quando M8 è in funzione. Il bordo a sinistra (osservando il LED) è pulito, su quello opposto abbiamo invece lo slot di espansione per micro SD. Su quello posteriore, infine, troviamo tutte le altre porte elencate nelle caratteristiche.

Interfaccia

Dopo l’accensione di M8 – che avviene in meno di 30 secondi – ci troviamo di fronte un’interfaccia colorata in stile metro di Windows, abbastanza semplice ed intuitiva ma scarna e poco personalizzabile: dispone delle scorciatoie più importanti (app, impostazioni, …) e di alcune delle app preinstallate, alle quali possiamo aggiungere le nostre preferite. Tuttavia, utilizzando Android, è possibile installare un launcher alternativo; io infatti ho installato Nova Launcher col quale mi trovo molto bene e che, al contempo, riesce ad andare abbastanza d’accordo con questo box TV Android.

Dietro al launcher, si nasconde il vecchio Android 4.4.2 KitKat. Basta accedere alle impostazioni per notare i vecchi menu a sfondo nero, cosa che potrebbe dare fastidio a chi ormai si è abituato ai nuovi Android Lollipop o addirittura ad Android Marshmallow. Certo, non ci saranno tutte le novità delle ultime release, ma questo non influisce sull’utilizzo né sull’esperienza utente. È disponibile anche un’applicazione per gestire gli aggiornamenti, ma non credo ne verrà mai rilasciato uno!

m8 (16)

Facilità d’uso

Questo è un punto dolente per M8, ma può riguardare più o meno tutti i box TV. Mi spiego meglio: così come lo riceviamo, l’utilizzo non è del tutto semplice, in quanto abbiamo a disposizione un telecomando che presenta appena i tasti essenziali: tastierino numerico, tasti volume, menu, indietro e home di Android, etc. Non è dotato di lettere e un’operazione semplice – come effettuare una ricerca o installare un’applicazione – può risultare alquanto macchinosa. È anche dotato di un tasto per la funzione mouse, ma resta comunque un’impresa ardua muoversi, soprattutto sulla tastiera a schermo. Se però ci muniamo di una tastiera e di un mouse siamo liberi di muoverci e scrivere con facilità, che siano questi wireless, usb o Bluetooth. Per chi non lo sapesse, è possibile accoppiare più dispositivi Bluetooth contemporaneamente.

Prestazioni

L’Amlogic S802 è una CPU vecchia più di un anno, ma ideata solo ed esclusivamente per mini PC e box TV. Fa abbastanza bene il suo lavoro insieme alla GPU e ai 2 GB di RAM, garantendo sempre una buona fluidità dell’intero sistema, e – cosa che sinceramente non mi aspettavo – riesce ad assicurare (quasi sempre) buone prestazioni anche durante il gaming: ho giocato per più di un’ora sia a Dead Effect 2 che a SHADOWGUN: DeadZone e qui la sorpresa: terminata la sessione di gioco per paura di un surriscaldamento elevato, il dispositivo era invece rimasto ad una temperatura bassa; le prestazioni sono state comunque molto convincenti, senza la presenza di lag o altri problemi.
Non vale lo stesso discorso per Real Racing 3, che – nonostante la grafica sia eccellente e i dettagli riprodotti in modo impeccabile – ha parecchi lag (spesso tende a bloccarsi per una manciata di secondi) e tende a riscaldare maggiormente, facendo superare anche i 60° secondo CPU-Z. Inutile abbassare i dettagli.
[È ovvio che per giocare è necessario un gamepad.]

Il Play Store dispone di una miriade di giochi, ma è anche vero che esistono decine di emulatori per Android, perciò se siete dei nostalgici delle vecchie console e dei giochi che vi hanno tenuto compagnia da bambini, potete passare le ore davanti alla TV senza alcun problema. Il buon Mario Kart 64 per Nintendo 64 mi ha rubato mezza giornata! 😀

Lo stesso discorso vale per film e streaming: girano molto bene e si può scorrere da un minuto all’altro senza alcuna attesa. Sono preinstallati Kodi – già munito di molte estensioni – e Cloud TV, un’app con centinaia (forse migliaia) di canali TV in streaming, disponibili in tante lingue, compreso l’Italiano. A questa di recente sono stati aggiunti anche alcuni canali Mediaset che, nel momento in cui scrivo, purtroppo non funzionano. M8 supporta anche i video in 4K e in 3D che non ho provato a causa della TV un po’ datata; aggiornerò l’articolo se un giorno riuscirò a testarli. Funzionano perfettamente sia DLNA che Miracast; quest’ultimo va una meraviglia, un po’ meno se effettuiamo mirroring di giochi, dove può capitare qualche micro-lag, anche se quasi impercettibile e per niente fastidioso.

Memoria

La memoria interna è di 8 GB, ma sono poco più di 5 i giga disponibili per l’utente. Se usato solo ed esclusivamente al fine di smart TV, sono più che sufficienti, altrimenti potrebbe essere necessaria una memoria interna. Vanno bene schede SD ma anche chiavette USB e hard disk esterni, con i quali non ho riscontrato alcun tipo di problema di incompatibilità.
Con 2 giochi da quasi 900 MB, le app preinstallate e qualche altra applicazione, mi rimangono ancora circa 2 GB a disposizione.
La RAM occupata, appena acceso, si aggira attorno ai 500 MB. Con l’utilizzo ovviamente va ad aumentare, ma tutto sommato abbiamo sempre più o meno 1 GB a nostra disposizione.

Per quanto riguarda le app preinstallate, su M8 troviamo:

  • Skype
  • Kody 16
  • Cloud TV
  • YouTube
  • riproduttore di video in 4K
  • File Manager
  • Facebook
  • Twitter
  • Play Store (e servizi Google)

E qualche altra per gestire connessioni, Miracast e altro. Non rubano molta memoria, ma è comunque possibile disinstallarle in qualsiasi momento. Infine M8 ha già i permessi di ROOT attivi, qualora volessimo compiere azioni più avanzate.

Dove acquistare M8

M8 si può trovare su GearBest a 44.75 euro con spedizione gratuita. La spedizione impiega circa 20 giorni per raggiungere la destinazione, inoltre non vi sono costi aggiuntivi.

PANORAMICA RECENSIONE
Aspetto
7
Funzionalità
9
Facilità d'uso
6.5
Prestazioni
8.5
Interfaccia
6
Memoria
7.5
Prezzo
9
Articolo precedenteSmartwatch in offerta da 11 euro
Articolo successivoTrucchi Jurassic World (cheats). Acquisti in-app gratis [Guida] [ROOT]
Una volta avevo una vita. Ora ho uno smartphone e una connessione Wi-Fi.