Con questa guida andremo ad installare Android 4.3 su Ubuntu grazie a Virtualbox, uno dei più famosi software di virtualizzazione multipiattaforma, quindi installabile su Linux, Windows e Mac; per questa guida utilizzeremo Ubuntu 12.04, ma le varie operazioni sono molto simili  per qualsiasi sistema operativo stiate utilizzando.

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE VIRTUALBOX

Virtualbox è installabile direttamente da Ubuntu Software Center o, in alternativa, da terminale con il seguente comando:

sudo apt-get install virtualbox

Adesso avviamo VirtualBox e procediamo alla sua configurazione.

virtualbox

Creiamo una nuova macchina virtuale cliccando “New” dalla schermata iniziale di VirtualBox, si avvierà una procedura guidata che ci permetterà di configurare il dispositivo virtuale in cui verrà installato Android.

virtualbox

dopo aver selezionato “Linux” e versione “Linux 2.6” nella sezione sistema operativo, cliccare su avanti e procedere come segue:

  • Nella finestra successiva “Memoria” potremo impostare il quantitativo di RAM da concedere al dispositivo virtuale, consiglio di impostarla almeno a 800Mb o addirittura 1Gb.
  • nella schermata seguente potremo selezionare l’hard disk del nostro dispositivo: lasciamo le impostazioni consigliate cioè la casella “Disco d’avvio” spuntata e Crea Nuovo disco fisso selezionato, cliccare su avanti.
  • nella schermata seguente lasciare le impostazioni consigliate: VDI (VirtualBox Disk Image) e successivamente selezionare “Allocato dinamicamente” .
  • Adesso impostare la grandezza dell’hard disk come consigliato a 8Gb (io l’ho creato di 4Gb e funziona comunque).
  • Abbiato terminato, clicchiamo su Crea e vedremo apparire nella schermata iniziale di VirtualBox la nostra macchina virtuale pronta per avviare Android.

INSTALLAZIONE ANDROID 4.3 JELLY BEAN

Scaricare l’immagine di Android-x86, un progetto open-source che ha portato android su PC, direttamente dalla pagina ufficiale, esistono varie versioni di android fra cui potremo scegliere: in questa guida ho scelto l’immagine android-x86-4.3-20130725.iso.

una volta teminato il Download, dalla schermata di virtualbox selezionare la macchina virtuale creata in precedenza e cliccare su “Setting

virtualbox

e nella finestra che ci apparirà selezioniamo “Archiviazione” e carichiamo l’immagine .iso di android nel lettore CD virtuale come mostrato in figura:

virtualbox

a questo punto salviamo ed avviamo la macchina virtuale cliccando su “Start“, si aprirà una finestra dalla quale potremo scegliere varie opzioni di avvio:

  • Provare android in modalità Live, senza quindi installarlo
  • Provare android in modalità Live con Vesa mode
  • Provare android in modalità Live debug
  • Installare android nel nostro hard disk virtuale, noi selezioneremo proprio quest’ultima

Verranno mostrate una serie di finestre che ci permetterano di installare android, scriverò le opzioni da scegliere in sequenza:

  1. Alla prima richiesta scegliamo “Create/Modify Partition
  2. ci ritroveremo di fronte ad una schermata nera, spostiamoci fra le varie opzioni con le frecce destra/sinistra della nostra tastiera e selezioniamo “New” e dare invio, successivamente “Primary” e diamo invio e infine diamo ancora invio per confermare di creare una nuova partizione primaria per l’interno hard disk virtuale.
  3. adesso selezioniamo “Write” e scriviamo yes per confermare
  4. terminata anche quest’ultima operazione selezionare “Quit

Adesso ci ritroveremo in una finestra in cui sceglieremo la prima opzione “sda1 Linux“come mostrato in figura

virtualbox

  • Nella finestra successiva, alla richiesta del tipo di formato del file system della partizione sda1 scegliamo “ext3
  • diamo ok anche alla successiva richiesta che ci avvisa che la partizione verrà formattata in ext3
  • una volta completata la formattazione di sda1 ci verrà richiesto di installare il bootloader, anche in questo caso confermiamo con ok
  • anche alla richiesta di dare i permessi read/write alla cartella system selezioniamo Yes
  • Abbiamo terminato l’installazione di Android 4.3 nell’hard disk virtuale, selezioniamo Reboot e spegniamo la macchina virtuale semplicemente chiudendo la finestra

 AVVIO DI ANDROID 4.3 JELLY BEAN

Prima di avviare Android smontiamo l’immagine dal lettore CD virtuale facendo il procedimento inverso rispetto a quello illustrato precedentemente per montare l’immagine di android, quindi:

  • selezioniamo la macchina virtuale e cliccare su setting nella schermata iniziale di VirtualBox
  • recarci nella sezione Archiviazione selezionare il lettore CD e dal menù a tendina Rimuovi disco dal lettore virtuale

virtualbox

Per avviare Android cliccare su Start nella schermata iniziale di VirtualBox e attendiamo il caricamento del sistema operativo, eseguiamo il Procedimento di configurazione iniziale di android utilizzando comodamente il mouse al posto del touchscreen: mediante la combinazione di tasti “ctrl destro + i” potremo switchare l’operatività del nostro mouse da ubuntu ad Android e viceversa.

Per la recensione ho utilizzato un PC fisso collegato ad internet mediante cavo ethernet, con questa configurazione all’avvio di android pur notificando l’assenza di rete con l’icona dati disattivata, era comunque attiva la connessione ad internet con la possibilità quindi di utilizzare il Playstore, le varie app compresa la navigazione internet.

android 4.3 virtualbox

La guida è terminata, abbiamo un prestante android 4.3 che gira in una finestra del nostro PC, può sicuramente essere utile in molte occasioni, e voi cosa ne pensate?