/**/
News

Le foto scattate dal Redmi con fotocamera da 64MP peseranno più di 20MB

Ormai la tecnologia dei device mobili sta per salutare, pian piano, i sensori da 48 megapixel. Se solo l’anno scorso abbiamo iniziato a conoscerli, già entro la fine di quest’anno molte aziende passeranno a sensori ancora più potenti come i nuovi sensori da 64 Megapixel. A sorpresa la prima azienda che sembrerebbe la prima a rilasciare un device con questa tecnologia è Redmi. Ieri, infatti, l’azienda ha rilasciato un primo sample fotografico realizzato dal proprio smartphone Redmi con fotocamera da 64 megapixel.

Smartphone Redmi con 64 MP: l’azienda rilascia nuovi dettagli in merito

Dopo l’annuncio a sorpresa di ieri, Redmi è arrivata sulla bocca di tutti. Tutto questo grazie alla pubblicazione del primo sample ufficiale catturato da un sensore fotografico da 64 Megapixel, il primo passo verso una nuova qualità fotografica. Oggi ha deciso di deliziarci con ulteriori novità in merito a questa nuovissima tecnologia di sensori.

Redmi con 64 MP

Dopo la presentazione ufficiale del nuovo sensore, sulla rete, si sono susseguiti alcuni rumor per quanto riguarda la risoluzione e il peso, in livello di Megabyte, di un probabile scatto a 64 Megapixel. Quest’oggi Redmi ha voluto comunicare ufficialmente alcuni dettagli in merito. Il più importante è quello che lo smartphone Redmi con 64 MP presenterà un assetto di ben 4 sensori di cui il principale sarà, appunto, da 64 megapixel. Uno scatto, invece, potrebbe pesare intorno ai 20 megabyte. La qualità di uno scatto presenterà un livello di dettagli maggiore di una comune immagine riprodotta su un televisore con risoluzione 8K. Una qualità mai raggiunta da un device mobile.

L’azienda, purtroppo, non ha parlato del tipo di sensore che sarà utilizzato sul device. Alcuni rumor, però, vedono molto probabile un utilizzo del sensore SAMSUNG ISOCELL Bright GW1. Il sensore in questione, grazie alla tecnologia Tetracell, permette di scattare foto a 16 Megapixel combinando 4 pixel in 1, per ottenere un’immagine più nitida in condizioni di scarsa luminosità.

Sembra oramai passata una vera e propria era da quando Xiaomi, e la maggior parte degli smartphone cinesi, si contraddistinguevano in negativo per una qualità di scatto non eccellente. Ora, invece, è propria una piccola azienda cinese coma Redmi la prima a raggiungere un nuovo traguardo nell’era degli scatti su device mobili. Non ci resta altro che aspettare l’evolversi della situazione e, magari, sperare in qualche annuncio più importante già nelle prossime settimane.

Via


Non perdiamoci di vista!

Segui la pagina Facebook e il canale Telegram per non perdere le ultime novità.
Se vuoi risparmiare con i tuoi acquisti online, iscriviti ai nostri canali: Offerte Tech, Xiaomi Coupon, Coupon e Offerte Amazon e Offerte Droni. Per info e consigli, chiedi nel nostro Gruppo.


Perito informatico e studente di Informatica. Appassionato di mobile, tecnologia e scrittura.

InTheBit.it
Dispositivi aggiunti
  • Confronta Smartphone (0)
  • Confronta Notebook (0)
Compara