Xiaomi è modding. Avere in mano uno smartphone Xiaomi per molti significa avere un terminale da poter modificare, migliorare e personalizzare a proprio piacimento.
Ultimamente purtroppo, l’azienda cinese preferita da milioni di utenti nel mondo e migliaia in Italia, sta sempre più implementando sistemi per “scoraggiare” questo tipo di utilizzo, a cominciare dall’aumento delle ore di attesa per lo sblocco del bootloader (addirittura 1440 ore per alcuni terminali), e per finire all’introduzione dell’anti-rollback.

Cos’è l’anti-rollback?

cosa è anti-rollback Xiaomi

L’anti rollback, per chi non lo sapesse, è quel meccanismo perverso che non ci permette di effettuare downgrade, ovvero impedisce di passare dal firmware installato a una versione precedente. Ufficialmente il produttore cinese ci spiega che questo sistema serve per garantire maggiore stabilità e sicurezza, ma in pratica molti possessori di un device Xiaomi si sono trovati un terminale fermacarte.

Per nostra fortuna però non tutti i tipi di downgrade sono pericolosi, ma solo quelli di una diversa “categoria”: per intenderci, ad esempio su tutti gli Xiaomi Redmi Note 5 (codename whyred), le rom global precedenti alla versione 8.7.6 beta e alla 9.5.19 stabile sono di una categoria (v3), le successive di un’altra (v4); se siamo v4 non possiamo passare alla precedente categoria.

C’è un modo molto semplice per capire se il nostro cellulare è di una categoria o dell’altra: mettere il cellulare in fastboot e digitare il seguente comando su cmd

fastboot getvar anti

Se la nostra ROM MIUI è di versione v4 non sarà quindi possibile passare ad una ROM v3, pena il cellulare come soprammobile.

Come ripristinare uno smartphone Xiaomi in caso di brick dopo rollback

Nei giorni scorsi per fortuna alcuni utenti hanno trovato un sistema per recuperare il Whyred (Redmi Note 5 – il terminale più diffuso tra quelli affetti da ARB), dunque i seguenti passaggi valgono esclusivamente per il Note 5; vediamo come:

  1. Scarica questo file
  2. Estrai il file
  3. Scarica Mi Flash Tool
  4. Apri Mi Flash e seleziona il primo file scaricato
  5. Avvia il Flash
  6. Aspetta pazientemente fino al termine del flash

Quali terminali Xiaomi sono affetti da anti-rollback?

Ricordo che attualmente solo i terminali Xiaomi con Android 8 Oreo hanno questo meccanismo perverso tra cui Xiaomi Mi max 3, Xiaomi Mi 6X, Xiaomi Redmi 6 pro e molto probabilmente presto anche altri telefoni avranno questa peste, quindi fate attenzione!

Le custom rom MIUI più conosciute (Eu, Masik, Revolution, MS, etc) eliminano il fw cosicché da qualsiasi ROM provenite non dovreste aver problemi. Non dovreste aver problemi nemmeno con le varie AOSP tipo AEX, Pixel, RR, etc.

Si ringrazia Nicola per la guida


Non perdere mai un post! Seguici su Facebook e Google +
Ricevi le migliori offerte sul nostro canale Telegram