Android 7 Nougat è finalmente disponibile per ZUK Z2 grazie alla famosa ROM CyanogenMod, o meglio la nuova Lineage OS. La ROM non è esente da bug – ma si tratta di piccolezze che elencherò più avanti -, tuttavia viene aggiornata con frequenza e  i bug vengono risolti in fretta.

La guida spiegherà nel minimo dettaglio ogni passaggio: sblocco bootloaderflash recovery TWRP e installazione Lineage OS 14.1 su ZUK Z2; ROM basata su Android 7.1.1. Seguendo attentamente i passaggi, il vostro smartphone non subirà alcun danno; la responsabilità è comunque del lettore.

NOTA: Esistono due varianti del Lenovo ZUK Z2: la versione Plus e la versione Pro. Essi differiscono sotto vari aspetti. In questa guida stiamo parlando di ZUK Z2 Plus (conosciuto semplicemente come ZUK Z2), il modello con 4 GB di RAM 64 GB di memoria interna per intenderci. Se il vostro dispositivo è un ZUK Z2 PRO, potete sfruttare soltanto la parte relativa allo sblocco del bootloader.

Prima di iniziare, vi invito a leggere attentamente la guida. Per qualsiasi dubbio, non esitate a chiedere nei commenti.

Sblocco bootloader ZUK Z2

NOTA: Questa procedura formatterà il dispositivo. Esegui un backup dei dati prima di iniziare.

Cosa serve?

  • PC Windows
  • Telefono carico > 90%
  • Debug USB | dallo smartphone recatevi in Settings -> About e cliccate ripetutamente su Build number finché un messaggio non vi avviserà che Developer Options è attivo. Dunque recatevi in Settings -> Advanced Settings -> Developer Options e attivate la voce USB Debugging

    zuk z2 debug usb Android 7.1
    Click per ingrandire
  • Driver ZUK | Collegando lo smartphone al PC, si avvierà un’applicazione di ZUK per l’installazione dei driver. È importante, prima di procedere, fermare l’installazione automatica dei driver tramite Windows Update.
  • adb | download e installa rispondendo con “Y” a tutte le domande
  • Numero seriale | recatevi in Settings -> About -> Status e scorrete fino a Serial number; troverete un codice che può essere composto da 6 a 8 cifre. Salvatelo da qualche parte, sarà necessario dopo.
    ZUK Z2 numero seriale sblocco bootloader Android 7.1

Procedimento

Se avete fatto quanto scritto sopra, potete collegare lo smartphone al PC tramite cavetto USB.

  • Sul display del telefono apparirà un messaggio che vi chiederà di accettare la comunicazione tramite adb; accettate.
  • Adesso recatevi nella cartella d’installazione di adb e tenendo premuto il tasto SHIFT, cliccate sul tasto destro del mouse. Si aprirà il classico menu a tendina dove dovrete selezionare Apri finestra di comando qui
  • A questo punto, per verificare la connessione, digitate il seguente comando nella nuova finestra:
    adb devices

    Dopo pochi secondi dovreste leggere un messaggio del tipo “List of devices attached” con il numero seriale copiato in precedenza. In questo caso, potete proseguire con la guida, altrimenti sarà necessario ripetere l’installazione dei driver.
    adb devices

  • Digitate ora il seguente comando per entrare nel bootloader (o fastboot)
    adb reboot bootloader

Adesso che il telefono si è riavviato e si trova in fastboot, possiamo procedere con lo sblocco del bootloader. Se non avete un account ZUK, innanzitutto recatevi sul sito per effettuare la registrazione. | Link

Armatevi di Google Chrome poiché il sito è in Cinese, quindi traducete la pagina e cliccate su Registrazione della posta per creare un account tramite mail piuttosto che tramite numero di telefono. Quindi attendete la mail e cliccate sul link per confermarla. Fatto ciò, recatevi sul sito per chiedere lo sblocco del bootloader. | Link

Traducete anche questa pagina e scorrete in basso, quindi cliccate su continuare. Nella pagina successiva, compilate tutti i campi con tipo di telefono, seriale e mail.
Nota: nel campo serie, dovrete inserire il numero seriale copiato in precedenza: se questo è composto di 8 cifre, è sufficiente inserirlo; se è composto da 6, aggiungete due zeri alla fine (00); se composto da 7 cifre, aggiungete uno zero alla fine (0).

sblocco bootloader ZUK Z2

A questo punto accettate i termini e cliccate su presentare e vi chiederà di loggare; inserite le credenziali create poco prima sul primo sito. Entro pochi minuti riceverete la mail con allegato il file per lo sblocco. Salvate l’allegato e spostatelo nella cartella di adb. Tornate alla finestra di comando e digitate i seguenti comandi.

fastboot -i 0x2b4c flash unlock unlock_bootloader.img

Attendete qualche secondo che finisca l’operazione e dopo il messaggio di conferma utilizzate quest’ultimo comando (formatterà il telefono):

fastboot -i 0x2b4c oem unlock-go

Un messaggio di conferma vi avviserà dello sblocco e il telefono si riavvierà. Potete staccare il cavo USB. Il bootloader è sbloccato.

NOTA: Ad ogni accensione dello smartphone, verrà adesso mostrata una nuova schermata di avviso. Ignoratela e dopo 5 secondi si avvierà.

ZUK Z2 recovery TWRP

Adesso che il bootloader è sbloccato, possiamo procedere con il secondo passaggio, il quale prevede l’installazione di una custom recovery, ovvero la TWRP.

Cosa serve?

Procedimento

  • Aprite il file zip ed estraetelo dove preferite, all’interno ci sarà un file con un nome simile a questo
    TWRP-3.0.2-20160712-ZUK_Z2_CN_VERSION.img
  • Rinominate in recovery.img, quindi copiate il file nella cartella di adb
  • Collegate il telefono al PC tramite USB e recatevi nella cartella di adb (il debug USB deve essere attivo)
  • Tenendo premuto il tasto SHIFT, effettuate un click sul tasto destro del mouse e scegliete Apri una finestra di comando qui
  • digitate adb devices per verificare che il telefono stia comunicando con adb (come fatto in precedenza – adb mostrerà il seriale)
  • Se il telefono è stato riconosciuto, possiamo proseguire con i comandi
  • Riavviate in fastboot con il seguente comando
    adb reboot bootloader
  • Quindi flashate la recovery con questo comando
    fastboot -i 0x2b4c flash recovery recovery.img

Al termine potete scollegare il cavo USB. La recovery che abbiamo appena installato è in Cinese, quindi bisogna cambiare lingua.

  • Tenete premuto il tasto accensione per riavviare il telefono
  • Visualizzerete ancora la nuova schermata di avviso che il telefono è sbloccato
  • Premete uno dei tasti volume prima dei 5 secondi, apparirà una nuova schermata
  • Spostatevi col tasto volume giù fino a Recovery, quindi premete il tasto accensione per selezionare
  • Apparirà ancora la schermata di avviso, attendete i 5 secondi e si avvierà la recovery
  • Una volta entrati in recovery mode, troveremo due tasti al centro, tappate quello a destra e scegliete English
  • Adesso, tornando indietro, noterete che il primo tasto servirà a lasciare il sistema di sola lettura. Non schiacciatelo
  • Spuntate il messaggio Never show this screen during boot again ed effettuate lo swipe (immagine sotto)
  • Adesso selezionate la voce reboot e selezionate nuovamente recovery; un messaggio vi chiederà se volete consentire di sovrascrivere la recovery TWRP con quella stock. Negate e riavviate in system
Click per ingrandire

Installare Lineage OS 14.1 su ZUK Z2, GApps e ROOT (opzionale)

Adesso è finalmente tutto pronto e possiamo installare la nuova ROM basata su Android 7.1.1! Come già detto, si tratta di Lineage OS (o CM se preferite), ma il procedimento è uguale per quasi tutte le custom ROM. Questo è il procedimento più semplice e si può procedere dal telefono senza l’ausilio del PC.

Cosa serve

  • ROM Lineage OS | Link – qui trovate la discussione con bug, fix, etc. Al momento la ROM è alla versione 4.
  • GApps | Download – selezionate ARM64 -> 7.1 -> pico
  • root (opzionale) | Download – non aggiornate dal Play Store o avrete un bootloop
  • NON bisogna scompattare alcun file

Cosa non funziona

  • Registrazione video. Si risolve con Footej Camera dal Play Store
  • All’avvio, l’ora e la data non sono corrette. Si risolve in automatico dopo una manciata di secondi
  • Hotspot. Al momento nessuna soluzione

Come detto in precedenza, i bug sono pochi e quasi irrilevanti. In concreto l’unico vero bug è l’hotspot, ma lo sviluppatore ci sta lavorando.

Procedimento

  • Scaricate ROM e GApps (anche root se volete) sul vostro telefono. Dovreste trovarli nella cartella Download.
  • Riavviate il telefono ed entrate in recovery come in precedenza
  • Scegliete la voce wipe e confermate tramite swipe il wipe data/factory reset
  • Adesso tornate indietro e scegliete install, quindi spostavi nella cartella in cui avete scaricato la ROM e selezionatela
  • Avete la possibilità di aggiungere altri file zip alla coda d’installazione: scegliete le GApps (e il root se l’avete scaricato).
  • Confermate l’installazione tramite swipe in basso e attendete qualche minuto.
  • Al termine, selezionate reboot -> system e aspettate ancora qualche minuto.

Il primo avvio ci metterà più del solito, ma alla fine avrete l’ultima versione Android sul vostro ZUK Z2!

Qualcosa non funziona?

Qualche piccolo problemino durante l’utilizzo l’ho trovato, ecco qualche workaround. Se trovate altri problemi, vi invito a segnalarli.

  • Crash browser stock. Disattivatelo e usate Chrome
  • Youtube potrebbe non funzionare. Usate questa app come alternativa
  • Drain batteria. Dalle impostazioni batteria abilitate l’Ottimizzazione automatica

Non perdere mai un post! Seguici su Facebook e Google +
Ricevi le migliori offerte sul nostro canale Telegram