Manca poco ormai al CES, l’evento che si manifesta ogni gennaio a Las Vegas dove vengono presentati per la prima volta nuovi prodotti di elettronica, prima ancora che siano stati messi in vendita. L’evento durerà dal 7 al 10 gennaio e già ieri abbiamo visto che Samsung porterà la sua nuova Galaxy Camera 2.

Arrivano notizie anche da Youtube, che al CES presenterà il nuovo codec VP9 per riprodurre lo streaming con risoluzione 4K, ovvero pari a 3840×2160 pixel. Il nuovo codec sostituirà il predecessore VP8 introdotto nel 2010 e potrebbe essere l’alternativa open source al codec H.265, l’attuale codec per riprodurre video con risoluzioni 4K. Infine il codec VP9, dovrebbe ridurre il consumo di banda, aumentando così la velocità di caricamento dei video in streaming

4k


La lista dei partner è abbastanza lunga e tra i maggiori possiamo notare Samsung, Intel, Sharp, etc ma al contrario i dispositivi sono pochi o addirittura assenti.

Per quanto riguarda i PC, esistono davvero pochi esemplari e hanno un costo elevato, mentre dalla parte degli smartphone nessun dispositivo monta un display 4K. Tuttavia esistono già dispositivi in grado di registrare con una risoluzione 4K e uno di questi è il Note 3. Il seguente video è stato fatto appunto da un Note 3, quindi impostate su 4K (se il vostro PC lo supporta) per notare la qualità e le differenze (soprattutto di caricamento se avete una connessione 640 Kbps come la mia).

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech


La registrazione di video con risoluzione 4K richiede però anche molto spazio sui dispositivi: si parla infatti di bitrate di circa 50 Mbps che tradotto in dimensioni, ammontano approssimativamente a 1 GB per un video di soli 20 secondi.
Per cominciare a vedere qualche video con questa risoluzione, dobbiamo però sicuramente attendere ancora un po’. Dobbiamo difatti considerare che le videocamere potrebbero essere abbastanza costose, come anche i dispositivi per visualizzare tali video in Utra HD e come afferma Varela, direttore generale per le partnership di youtube, questo codec potrebbe arrivare su PC e smartphone solo nel 2015!

Diteci la vostra! Non vedete l’ora di potervi gustare video in 4k? O siete messi male come me e continuerete a guardare i video a 240 p? 😉