Nell’articolo precedente, abbiamo visto come installare Bumblebee per sfruttare al massimo la tecnologia Optimus delle schede grafiche NVIDIA, ma abbiamo anche esposto il problema della luminosità che è impossibile regolare in qualsiasi modo.. o quasi.

Nel mio caso non potevo controllare la luminosità attraverso le scorciatoie da tastiera, ovvero i tasti Fn, né dalle impostazioni di sistema e quindi questa rimaneva al massimo rendendo il PC inutilizzabile. Per farla funzionare ho cercato delle soluzioni che abilitassero le comode scorciatoie da tastiera e oltre a tante applicazioni non funzionanti ho trovato il modo per abilitarti tramite una piccola modifica di un file, il grub.

La soluzione è facile e veloce! Apriamo il terminale e digitiamo la seguente riga di comando per poter editare il file

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

sudo nano /etc/default/grub


quindi sostituiamo la riga

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet splash"

ubuntu-luminosità-tasti-fn


con

GRUB_CMDLINE_LINUX_DEFAULT="quiet splash acpi_osi="

 

UPDATE: E’ possibile anche modificare la seguente riga al posto della precedente (Grazie a Roberto):

GRUB_CMDLINE_LINUX="quiet splash acpi_osi=Linux acpi_backlight=vendor"


e salviamo il file con Ctrl + O e Ctrl + X per terminare il file, quindi aggiorniamo il grub

sudo update-grub


e riavviamo il PC.

All’avvio sarà finalmente possibile controllare la luminosità dello schermo direttamente dalla tastiera, ma resta ancora impossibile farlo dalle impostazioni di sistema (almeno per me) ma almeno abbiamo trovato un modo per regolarla! Purtroppo anche l’indicatore della luminosità non viene più mostrato dopo questa operazione, ma è solo qualcosa di grafico che, anche se prima veniva mostrato, non aveva alcuna funzione pratica.

 

Le prove sono state fatte su un Acer Aspire 5755G


Via