Dopo aver testato a fondo l’ottima Cyanogen 9 sul nostro Galaxy W, andremo oggi ad installare la ROM AOIP sviluppata dal team Insomnia e basata su Android 4.2.2 che include maggiori personalizzazioni rispetto alla Cyanogen.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Notifiche Halo
  • Pie Control (menù a scomparsa)
  • La possibilità di modificare i Quick Setting
  • Molti effetti grafici di transizione e scorrimento
  • Ampie possibilità di personalizzazione della status bar
  • E’ possibile modificare i DPI dello schermo
  • Scegliere il Governor per gestire al meglio le prestazioni

La AOIP offre quindi abbastanza features da soddisfare ogni esigenza, risultando molto più completa rispetto ad un firmware Samsung originale.

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

galaxy w android 4.2

Samsung galaxy w android 4.2


INSTALLAZIONE


Questa operazione potrebbe causare danni al vostro telefono, non mi assumo alcuna responsabilità per qualunque problema che potrebbe derivare dall’esecuzione di questa guida.

Per installare la ROM sarà necessario innanzitutto installare una Recovery modificata (clockworkmod) che permette di effettuare operazioni avanzate che non sono possibili con quella originale preinstallata nel nostro telefono.

Nel caso in cui sia già installata la Recovery ClockWorkMod, tralasciare il seguente paragrafo specifico per la sua installazione, andando a leggere direttamente la parte relativa all’installazione della ROM.

NB.Effettuare un Backup perchè le seguenti operazioni causeranno la perdita di tutti i nostri dati!

INSTALLAZIONE RECOVERY CWM (no Windows 8)

Prima di iniziare, assicuriamoci di aver installato correttamente i driver usb forniti da samsung nel nostro PC, o in alternativa, installare il programma Kies per la gestione dei dispositivi Samsung (installerà in automatico anche i driver usb).

Estrarre il file .zip di ODIN in una cartella del PC ed avviare come amministratore il file Odin Multidownloader v4.43.exe, si aprirà la finestra di ODIN che permetterà di flashare la nuova recovery nel telefono.

settiamo Odin come segue:

  1. Cliccando su Select OPS selezionare il file Ancora.ops contenuto nella cartella dove è stato estratto ODIN.
  2. Cliccando su PDA selezionare il file della recovery clockworkmod  con estensione .md5 scaricato in precedenza, verrà mostrato un errore che indica che il file immagine non è valido, continuare ignorando l’errore in quanto non preclude la corretta riuscita dell’operazione
  3. Collegare il telefono via USB, avviare il telefono in fastboot mode: da telefono spento premere contemporaneamente i tasti VOL GIU+TASTO POWER+TASTO HOME (apparirà una schermata d’allarme nella quale dovremo confermare di voler proseguire con il tasto VOL SU)  E attendere che Odin lo riconosca correttamente: verrà colorata la casella COM Port Mapping in giallo

dopo esserci assicurati che Odin sia settato nella maniera corretta, come nella foto, clicchiamo su Start e attendere che il nostro telefono si Riavvii, abbiamo terminato l’installazione della CWM.

samsung galaxy w android 4.2.2
Samsung Galaxy W Android 4.2.2
Configurazione di ODIN per l’installazione della CWM

 

per avviare la nuova Recovery, da telefono spento tenere premuti contemporaneamente i tasti: 

Vol SU+Tasto HOME+Tasto POWER una volta apparso il logo Samsung rilasciare il tasto POWER e continuare a premere VOL SU + TASTO HOME fin quando non apparirà il menù della Clockworkmod.

in Recovery non sarà possibile utilizzare il touch screen, di conseguenza si naviga fra le varie voci dei menu con il bilanciere del volume e si confermerà la scelta con il tasto home.

INSTALLAZIONE DELLA ROM AOIP

  • Assicuratevi di avere un buon livello di carica della batteria.
  • Scaricare il file della ROM | Download AOIP v.1.6b5 (md5sum: 3c8c5c72155468e579bfca84e625420c)

Trasferire i 2 file scaricati nella microSD (IMPORTANTE! fate attenzione a non trasferirli nella memoria interna) e riavviare il telefono in recovery: Vol SU+Home+Power.

Per un’ulteriore sicurezza verificare fin da subito se i file della ROM e delle GAPPS siano presenti ed accessibili da recovery selezionando la voce Install zip e successivamente choose zip from /external_sd, in questa schermata devono essere elencati i file ROM e GAPPS;

Dopo aver verificato il corretto trasferimento dei file, tornare alla schermata principale della recovery, scegliendo +++Go Back+++ e possiamo iniziare a formattare le varie partizioni del telefono,

selezioniamo in successione:

  • Wipe data/factory reset
  • Mounts and Storage –> Format / System
  • Mounts and Storage –> Format / sdcard (si potrebbe chiamare anche sdcard0, l’importante è che non formattiate la microsd, che si chiamerà external_sd o sdcard1)

Dopo aver ripulito le varie partizioni passiamo adesso ad installare la ROM, selezioniamo:

  • Install zip from external_sd (o from sdcard1) –> Selezionare il file della ROM AOIP
  • Install zip from external_sd (o from sdcard1) –> Selezionare il file delle GAPPS
  • Wipe cache
  • Advanced –> Wipe dalvik cache
  • Adesso possiamo riavviare il telefono selezionando reboot system now 

Attendiamo il primo avvio del telefono che potrebbe richiedere svariati minuti e ritroveremo il Samsung Galaxy W con Android 4.2.2

PRIME IMPRESSIONI

Al primo avvio ho riscontrato qualche Lag e una fluidità non proprio ottimale, forse per le troppe operazioni attive (stava ripristinando tutte le applicazioni dal Playstore), successivamente la situazione è migliorata ma per un giudizio veritiero preferisco attendere qualche giorno di utilizzo in modo da valutare anche l’autonomia.

La ROM ha davvero moltissime personalizzazioni ed effetti grafici ben fatti, si ha il controllo su molti aspetti del telefono inclusa la gestione della CPU, le personalizzazioni della UI e molto altro ancora.

CI SONO BUG?

Si, ma di poco conto:

Quando viene scattata una foto, l’anteprima dello scatto avrà un colore verde, ma la foto viene comunque scattata in modo corretto.

Non ho trovato altri problemi, nel caso in cui ne riscontrerò altri l’articolo verrà aggiornato, includendo eventuali vostre segnalazioni nei commenti.