Spesso leggo di gente che cerca applicazioni per registrare lo schermo del proprio dispositivo, nonostante questa sia un’operazione fattibile tramite ADB. Certamente tramite un’applicazione con un’interfaccia utente ben curata l’operazione risulta molto più semplice, quindi oggi voglio parlare di un’applicazione gratuita che fa bene il suo lavoro, una delle migliori nel suo genere se paragonata alle applicazioni del Play Store che anche se a pagamento spesso non danno il meglio di sé, ma che – come quasi tutte le app per catturare video dal display – richiede il ROOT.

L’applicazione di oggi è Shou (si pronuncia come show), un’app in fase di test ma che dà già ottimi risultati. L’ho testata personalmente sul mio Xiaomi e funziona benissimo nella partizione con KitKat, mentre non funziona correttamente su MIUI poiché non risulta possibile darle i permessi di root (se qualcuno avesse la possibilità di fare un test su MIUI, gentilmente mi faccia sapere se viene riscontrato lo stesso problema)
L’applicazione è stata creata da Cedric Fung.

Installazione

Come già detto, Shou è in fase di test e per installare l’applicazione quindi bisogna diventare un beta tester. Per farlo andate sul sito ufficiale, cliccate l’icona di download ed entrate nella community di google+ per poter accedere al download dal Play Store. A questo punto partirà il download come succede con tutte le app e Shou verrà installata sul vostro terminale. Date i permessi di root e avviate il demone per attivare Shou nella barra di notifica dalla quale sarà possibile registrare il vostro display.

 

Funzioni

Innanzitutto precisiamo che l’applicazione funziona con versioni di Android 4.1 o superiori.

Shou oltre a registrare lo schermo, può catturare anche l’audio esterno attraverso il microfono in modalità mono o stereo a 44 KHz o a 48 Khz con un bitrate che va da 24 Kbps fino a 192 Kbps.
I formati video sono MPEG2/TS, MKV, MP4, MOV e FLV e le risoluzioni disponibili vanno da 240p fino a 1080p con un massimo di 30 frame al secondo e un bitrate di 16 Mbps (minimo 256). I limiti di registrazione sono più estesi rispetto alla concorrenza: 4 GB di dimensioni o circa 2 ore di video.

Oltre alla registrazione di video, con Shou possiamo anche catturare Screenshot o ancora meglio visualizzare in tempo reale le schermate su altri dispositivi (mirror) tramite Airplay come potete vedere nel video sotto!


Abilitare AirPlay su Windows

AirPlay è una funzione delle TV Apple e per poter visualizzare in tempo reale (o quasi) il display di Android su PC con Windows occorrono due semplici installazioni per abilitare questo servizio anche sul PC.

La prima cosa da installare sono i servizi di stampa Bonjour che potete scaricare da qui. Una volta installati questi servizi è possibile procedere con l’installazione di AirServer, che trovate qui. Quest’ultimo è una versione trial che dura sette giorni. Sicuramente ci saranno altre applicazioni simili ma io preso il primo trovato giusto per fare qualche test. Alla fine dell’installazione, dovete far sì che il firewall del vostro antivirus non blocchi l’utilizzo di AirServer.

Fatto ciò, lasciate anche le impostazioni invariate e avviate Shou dal vostro terminale Android. Selezionate ora AirPlay e vedrete il vostro PC, ovviamente il terminale Android e PC dovranno stare sotto la stessa connessione WiFi. Cliccate sul nome del vostro PC e in men che non si dica si aprirà una finestra dove visualizzerete il display del vostro terminale!
Ovviamente potrebbe esserci qualche ritardo di qualche centinaio di ms. Provate a settare diversamente le impostazioni (bitrate soprattutto) fino ad ottenere un risultato migliore.

 

Thread ufficiale XDA 
Sito ufficiale Shou 
Servizi stampa Bonjour 
AirServer