Abbiamo preso uno Smartwatch da GearBest per regalarlo ai nostri lettori [scopri come], ma prima ho voluto metterci le mani sopra per qualche giorno giusto per dare un’idea delle funzionalità e delle prestazioni.

Scatola

Oltre allo Smartwatch, nella scatola troviamo il manuale d’uso, gli auricolari, cavo USB e caricabatterie. Quest’ultimo, purtroppo, ha la spina di corrente americana e non è presente un adattatore. Tuttavia è ricaricabile via USB tramite PC, ma ne parleremo più avanti.

ZGPAX-s28-scatola ZGPAX-s28-scatola1 ZGPAX-s28-scatola2

Caratteristiche

CPU MTK6260
Memoria MicroSD fino a 8GB
SIM Micro SIM
Connettività GSM
GSM850/900/1800/1900MHz
Bluetooth 3.0
Display 1,54″ Capacitivo 240x240p multitouch
Batteria 450 mAh

Iniziamo parlando delle dimensioni di questo Smartwatch: il quadrante, in millimetri, è lungo 46 (58 in totale), largo 39 e spesso 12.5, un po’ troppo spesso a dire il vero; il display è invece di 1,54 pollici capacitivo con risoluzione 240*240p: non è troppo piccolo, ma i bordi sono abbondanti.. un display leggermente più grande sarebbe forse stato più comodo, tuttavia è pur sempre uno smartwatch e complessivamente il design non è per niente cattivo. Appena sotto il display, troviamo un tasto centrale multifunzione: blocco/sblocco schermo; accensione e spegnimento; funzione home. Il lato sinistro è completamente pulito, sul destro invece abbiamo il microfono e il connettore sia per ricaricare la batteria che per inserire gli auricolari. Nella parte superiore, infine, troviamo le casse.
Il cinturino è in silicone; il peso totale si avvicina ai 100g: non è il massimo della leggerezza, ma non è nemmeno scomodo da portare in giro al polso.
La memoria interna del telefono è molto limitata, in compenso però abbiamo uno slot per microSD (massimo 8GB) con accanto uno slot micro SIM. L’unico sensore montato è il contapassi che tutto sommato fa il suo sporco lavoro. Il cardiofrequenzimetro e la fotocamera sono purtroppo assenti. La batteria è da 450 mAh.
La CPU, infine, è una MTK6260 che fa girare egregiamente il sistema, sul quale non ho mai rilevato un intoppo. Quest’ultimo purtroppo non è Android, quindi non è possibile installare applicazioni varie. In realtà è un piccolo sistema con interfacce simili a quelle di Samsung Gear – anche il suono di avvio ricorda quello di Samsung – ma che svolge più o meno bene le funzioni native. A proposito di funzioni, andiamo a vederle nel dettaglio

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

ZGPAX-S28-look1 ZGPAX-S28-look
ZGPAX-S28-look4 ZGPAX-S28-look2 ZGPAX-S28-look4

Funzioni

Sinceramente, dal prezzo (che vedremo alla fine) mi aspettavo molto di meno! La cosa che mi ha colpito a primo impatto è il touch che risponde davvero bene: su una scala da 1 a 10 darei un 9 solo perché non è possibile impostare un feedback al tatto. Addirittura è quasi facile scrivere anche con la qwerty e, a proposito di tastiera, abbiamo più modalità di scrittura: la qwerty, il T9 e le gesture. Il T9 è quella che dà una migliore esperienza di scrittura ma purtroppo manca la lingua italiana, difatti tutto il sistema è inglese, anche se tutto è molto intuitivo. Le altre lingue disponibili sono tedesco, francese, portoghese, russo e spagnolo.

Interfaccia: il display da bloccato mostra un orologio analogico con la data, sbloccandolo avremo accesso alla home che è composta da status bar, orologio digitale con data e 3 icone – in basso – per l’accesso rapido al dialer, contapassi e impostazioni. Nel menu delle notifiche ci sono due tab: la prima appunto per le notifiche di rete, messaggi, chiamate perse, etc; la seconda invece ha 4 toggle rapidi per attivare/disattivare il bluetooth, il suono, la modalità aereo e gestire la luminosità dello schermo. Quest’ultima non è male: in questi giorni non è che ci sia stato molto sole, ma all’esterno si vede abbastanza bene.
Con uno swipe – in qualsiasi direzione – dalla home si accede al menu (applicazioni) suddiviso in 24 voci, 4 per schermata: le poche personalizzazioni permettono di impostare diversi effetti di transazione tra il passaggio da una schermata all’altra.

Le applicazioni: le app disponibili sono le essenziali: registro chiamate, dialer, rubrica, messaggi, calendario, sveglia, radio, file manager, calcolatrice, browser, multimedia, etc.
Mi piace come si interfacciano bene con lo smartphone: il registro chiamata, il dialer e altre app funzionano sia con lo smartwatch che con smartphone. La comunicazione avviene via Bluetooth e quello che succede su smartphone viene immediatamente notificato sullo smartwatch. Se si tratta di SMS possiamo addirittura rispondere da quest’ultimo, mentre altri tipi di messaggi (vedi whatsapp, hangout, etc) è possibile solo leggerli poiché non ci sono app dedicate. Tramite l’applicazione dedicata (scaricabile tramite QR Code disponibile sullo smartwatch) saremo noi a decidere quali applicazioni dovranno essere notificate anche su smartwatch e quali no.
Allo stesso modo, riceviamo anche le chiamate e quindi è anche possibile rispondere direttamente da smartwatch! L’audio purtroppo non è il punto forte di questo dispositivo, è molto basso, mentre il microfono consente all’interlocutore di sentirci in modo chiaro e pulito, anche tenendo lo smartwatch a una certa distanza: un altro aspetto positivo che non mi sarei mai aspettato.
Audio escluso, la parte telefonica è davvero ben fatta sia con scheda integrata che in remoto, la navigazione sicuramente un po’ meno. A dire il vero non l’ho neanche testata per due motivi: in primis la connessione massima è GPRS e seconda cosa, ma non meno importante, non avrebbe alcun senso – almeno per me – navigare su dispositivi con display inferiori ai 2 pollici!

Ciò che invece non funziona molto bene, sono la cattura e la riproduzione della musica da remoto. Ovvero, due applicazioni dello smartwatch che – rispettivamente – dovrebbero avviare la fotocamera dello smartphone (e scattare foto) e riprodurre la musica dello smartphone su smartwatch. Il problema è che con la prima la fotocamera a volte si avvia a volte no, con la seconda la riproduzione va a scatti. Tuttavia il video seguente dimostra l’efficienza di queste app, quindi potrebbe anche essere un problema di incompatibilità con il mio telefono.

Altre funzioni interessanti sono la sveglia che funziona pure con il dispositivo spento, lo sleep monitor che valuta la qualità del sonno o la ricerca del telefono che lo fa squillare nel caso in cui non lo troviamo (funzione simile sull’app da smartphone). In quest’ultima è anche possibile impostare suono e vibrazione nel caso in cui ci allontaniamo troppo dal telefono, per non perderlo.

lockscreen ZGPAX-s28-notifiche sms

Batteria

La durata della batteria è nella norma. Con un uso moderato, bluetooth attivo e connesso al telefono si coprono i due giorni e in stand-by il battery drain è molto basso. Il ‘problema’ potrebbe essere la ricarica tramite corrente elettrica a causa della mancanza dell’adattatore europeo. Si può però ovviare il problema con il cavetto USB e il PC, con il quale impiega circa 2 ore e mezza/3 ore a caricarsi completamente.

 

Conclusione

Tutto sommato lo smartwatch piace. Ciò che lo renderebbe perfetto ai miei occhi sarebbe uno spessore inferiore e i tasti volume dei quali si potrebbe sentire la mancanza. Una fotocamera e la possibilità di installare applicazioni poi sarebbero il top, ma per il prezzo che ha, sarebbe chiedere troppo. Il rapporto qualità/prezzo, per concludere, è abbastanza onesto. Costa infatti sui 39€, ma potete comprarlo a 33€ con il nostro coupon (in basso)!

Per maggiori informazioni e per l’acquisto, visitate l’e-commerce a questo link.

Prova anche a vincerlo con il nostro contest!

Smartwatch InTheBit Contest