Ti sei mai chiesto quali siano i costi di ricarica del tuo smartphone?

Non stiamo parlando di ricariche telefoniche, ma di ricariche elettriche della batteria e del loro impatto sulla bolletta della “luce” (o meglio sulla bolletta dell’energia elettrica).

Andiamo ad eseguire alcuni calcoli matematici che ci forniranno un dato approssimativo sul costo della singola ricarica ed anche il costo annuale che andrai a pagare per fornire al tuo dispositivo l’energia necessaria al suo funzionamento, ma prima perchè non provi ad indovinare il risultato?

online poll by Opinion Stage


Non è nulla di complicato, ma considerando la gran varietà di dispositivi presenti sul mercato andrebbe analizzato ogni caso specifico, per comodità ci limiteremo ad utilizzare le specifiche tecniche del Nexus 4.

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

Dati Necessari

Le informazioni da reperire sono:

  • Capacità e Voltaggio della Batteria.
  • Costo per ogni Kw che possiamo ricavare dalla bolletta del fornitore di energia elettrica (Enel, Eni, Edison etc etc..)

Probabilmente risulterà noioso ma qualche riga di teoria servirà a chiarire il metodo di calcolo.

Quello che a noi interessa è sapere quale sia la potenza assorbita dal dispositivo durante una ricarica completa della batteria, per definizione la potenza è uguale al voltaggio per l’intensità di corrente e nel nostro caso per calcolarla è sufficiente moltiplicare il Voltaggio della batteria per la sua Capacità (Massimo valore di corrente elettrica che può essere immagazzinata al suo interno).

Le unità di misura utilizzate devono poter essere confrontabili quindi se utilizziamo i Volt per indicare il Voltaggio dovremo utilizzare gli Ampere per la Capacità (solitamente nelle specifiche tecniche dei dispositivi viene indicata la Capacità in MilliAmpere).

Costi di Ricarica Smartphone

Nel nostro caso i dati relativi al Nexus 4 sono:

  • Capacità della batteria 2100 mAh che equivalgono a 2,1 Ah (Ampere/ora)
  • Voltaggio della batteria: 3,7 Volt

La potenza assorbita in ogni ora di ricarica è uguale a circa 8 Watt (2,1Ah x 3,7 V) e dal momento che impiega circa 1 ora e mezza a caricarsi completamente la potenza assorbita per una ricarica completa sarà di 12 Watt (8Watt + 4 Watt)

Questi sono dati teorici che non tengono in considerazione l’inefficienza degli apparecchi elettronici, di cosa si tratta?

Chiunque si intenda di elettronica sa benissimo che l’efficienza al 100% non esiste, specie nei caricabatterie, questo perchè parte della potenza viene dissipata in calore dai componenti elettronici.

Per considerare l’inefficienza del caricabatterie, dato che non ho trovato nulla a riguardo nelle specifiche tecniche del caricabatterie, aumentiamo del 10% la potenza assorbita (probabilmente è un calcolo abbastanza ottimistico dato che difficilmente un caricabatterie avrà un’efficienza del 90% ma stiamo parlando comunque di differenze irrisorie in termini di costi):

12Watt + 10% = 13,2 Watt

Dopo aver stabilito che per ogni ricarica completa il Nexus 4 ha bisogno di circa 13.2W non resta che calcolare quanti euro dobbiamo pagare all’Enel per avere questo quantitativo di energia.

Nell’ultima bolletta Enel ho pagato circa 134€ per 586 KW, ho calcolato quindi il costo di ogni singolo KW:

134€ : 586 KW = 0,23 € ogni KW

1 KW equivale a 1000W, quindi ogni Watt costa 0,00023 €

Abbiamo tutto il necessario per ottenere il costo di una ricarica completa, basta moltiplicare il costo di ogni Watt per i Watt totali assorbiti durante la ricarica:

13,2W x 0.00023 €/cent = 0,003036 €

Ogni ricarica del Nexus 4 costa all’incirca 0,3 centesimi di Euro, e supponendo di ricaricare lo smartphone ogni giorno il costo annuo sarà di circa 1,10 € (0.003036 x 365 giorni).

Hai risposto esattamente al quesito iniziale?

Se hai suggerimenti o per segnalare eventuali errori nel metodo utilizzato, commenta!