Memoria non sufficiente, fotocamera da pochi megapixel o display danneggiato? Forse un giorno sarà possibile cambiare o migliorare le parti del nostro dispositivo senza comprarne uno nuovo.

phoneblok-concept-video

Stiamo parlando di Phonebloks, un prototipo di smartphone che è possibile assemblare a nostro piacimento, con l’hardware che preferiamo e senza buttar via tutto una volta che si guasta un parte del nostro dispositivo, come siamo costretti a fare oggi nella maggior parte dei casi.

Phonebloks non è altro che un concept, di cui esiste soltanto un video per ora, ma sembra molto ben accetto dalla gente. Possiamo vederlo dai sostenitori che aumentano a centinaia al minuto sul sito Thunderclap, dove è appunto possibile supportare questo progetto tramite i social network. Il goal è di 100000 sostenitori entro il 29 ottobre, cifra che sicuramente sarà raggiunta poiché è già stata raggiunta la cifra di quasi 85000 e manca ancora più di un mese.

Clicca qui per rimanere aggiornato o supportare Phonebloks

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech



Come vediamo lo smartphone potrebbe essere composto da una base dove sarebbe possibile collegare tutto l’hardware per poi fissarlo con 2 semplici viti.
Phonebloks potrebbe essere un’innovazione straordinaria, ognuno avrebbe un dispositivo diverso dall’altro, adatto alle proprie esigenze e duraturo nel tempo! Ma, quale sistema operativo adotterebbe Phonebloks? E sarà possibile avere driver per tutti i componenti? Inoltre gli altri produttori costruiranno davvero hardware per un’altra dispositivo? Sicuramente farà parlare molto di sé.