LEGGI ANCHE: 7 Tools per il pentesting in Ubuntu

Android, specialmente se rootato, può diventare un potente e pericoloso sistema operativo di pentesting, oggi quindi vi faccio vedere dei tools per effettuare vari attacchi: DoS, MITM, Crack delle reti WiFi, SQL Injection.

1. Dossare anche su Android con LOIC

LOIC è un tool per PC, come detto in precedenza per “abbattere” siti web. Su Android ne è disponibile un porting non ufficiale: reperibile direttamente dal (Rimossa dal Play Store)

unnamed

2. Se hai il root, hai tutto nelle tue mani: dSploit

dSploit, reperibile dal Play Store (rimosso) è un tool che non si limita a una funzione: bensì ne ha molte di più: infatti è in grado di craccare reti WEP/WPA (se possibile), effettuare scansione approfondita su un target in rete locale, scoprirne le vulnerabilità e scaricare gli exploit necessari, attacchi MITM, sniffing delle password, creare delle fake login, scovare le porte aperte di un device. Ovviamente serve il root.

Rimossa dal Play Store

cracking

attacks

3. DroidSQLi: SQL Injection in Android automatizzata

DroidSQLi non è disponibile su Play Store ma è scaricabile su Sito esterno (download diretto).

Basta inserire il target URL, cliccare su Inject e l’output, (cioè quello che succede) appare nella console:

image

Spero questo articolo sia stato di vostro gradimento 🙂