Sono passati pochi mesi dall’uscita di OnePlus Two e, dopo i vari rumor e le lunghe attese, qualche giorno fa è stato annunciato ufficialmente il nuovo OnePlus X.
Questa volta OnePlus ha puntato a realizzare uno Smartphone ad un prezzo più conveniente e X ha portato con sé diverse novità rispetto ai predecessori, perdendo, però, al contempo qualche caratteristica.
Scopriamole insieme.

Caratteristiche OnePlus X

Iniziamo subito con i nuovi materiali che contraddistinguono questo dispositivo: OnePlus ha abbandonato la cover sandstone – adottata con i precedenti – per passare all’onice (onyx), il materiale di cui sarà composto il retro di OnePlus X, protetto poi da uno strato di vetro. Questo non sarà l’unico materiale disponibile; a breve infatti sarà disponibile un’edizione che vanterà come materiale la ceramica, senza vetro protettivo e in edizione limitata (10000 pezzi circa), dato che i tempi di lavorazione sono piuttosto lunghi. La versione ceramic avrà un prezzo più elevato rispetto alla onyx.

OnePlus X

La cover non è più removibile come abbiamo visto su OnePlus Two e cambia anche lo chassis, che avrà diverse scanalature per favorire il grip. Continuando il paragone con Two, rimane il pratico switch per cambiare profilo istantaneamente, ma sparisce la porta Type-C; ancora una volta OnePlus decide di non montare l’NFC, presente invece sul vecchio One.

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

Un’altra novità da non sottovalutare riguarda il display: questa volta viene adoperato un Amoled e le dimensioni del pannello scendono a 5″. La risoluzione è comunque ottima, abbiamo infatti 1920 x 1080 pixel (FHD) per un totale di 441 PPI.

caratteristiche-oneplus-x

Muovendoci all’interno di OnePlus X, notiamo subito uno Snapdragon 801, Quad Core @2.3GHz; una scelta azzardata che farà sicuramente storcere il naso ai più esigenti, poiché, come saprete, non è di certo un processore molto recente. GPU Adreno 330, 3 GB di RAM e 16 GB di ROM espandibile fino a 128 GB; purtroppo pare che questa volta quello da 16 GB sia l’unico taglio disponibile. Passando al comparto fotografico, OnePlus X monta un sensore da 8 MP sulla facciata frontale, mentre sul retro troviamo un sensore Samsung ISOCELL da 13 MP con apertura f/2.2, autofocus in 0.2s e flash LED.

Possibilità di usare due SIM contemporaneamente (o una SIM e scheda SD), entrambe nano ed entrambe 4G senza supporto della frequenza 800 MHz. Bluetooth 4.0, WiFi a/b/g/n, GPS, A-GPS, Glonass. La batteria è da 2450 mAh probabilmente senza Quick Charge, mentre il sistema operativo è Oxygen OS, basato su Android 5.1.
Dimensioni: 14 x 6.9 x 0.69 cm; peso: 138 grammi.

OnePlus X dimensioni

Come ottenerlo

OnePlus X (onyx) si trova ora in preordine su Everbuying a 266 euro con spedizioni gratuite. Le spedizione inizieranno a inizio dicembre.