WhatsApp è tra le applicazioni più utilizzate sugli smartphone, dei quali ormai non riusciamo più a liberarci perché – grazie a tutte le loro funzioni – sono utili in ogni occasione. Io ad esempio lo utilizzo molto per ascoltare musica sia tramite auricolari, che in auto via AUX.

Ma c’è qualcosa che non sopporto da tanto tempo, WhatsApp non va d’accordo con il riproduttore musicale. Riceviamo centinaia di messaggi al giorno e tra questi non mancano i file audio; non parlo di registrazioni vocali, ma appunto di file audio che vanno ad insediarsi tra i nostri brani, tant’è che tra una traccia e l’altra capita spesso che venga riprodotto appunto un file audio indesiderato. E se ci fosse un modo per nascondere gli audio WhatsApp dal riproduttore musicale?

Le soluzioni potrebbero essere diverse. In primis l’installazione di un nuovo riproduttore in grado di farci scegliere le cartelle che preferiamo (soluzione migliore ma non permessa da molti lettori musicali), ma ciò significa avere un’applicazione in più, quindi meno memoria a disposizione. Un’altra soluzione sarebbe la rimozione dei file audio, ma qualora volessi tenere uno o più file, non risolverei comunque il problema.

In realtà c’è una soluzione abbastanza veloce e semplice da applicare, che, oltre ai file audio di WhatsApp, si estende a qualsiasi altro tipo di file audio presente sul nostro Smartphone Android, ad esempio file ricevuti tramite Bluetooth. Saremo noi a scegliere quali file mostrare nel nostro riproduttore MP3 e quali no. Vediamo come! 😉

Come nascondere audio WhatsApp dal riproduttore musicale

Rimuovere i file audio dal riproduttore non richiede nessuna particolare bravura, né permessi di root. Tutto ciò di cui avrai bisogno è un’applicazione per navigare all’interno dei tuoi file. Io per esempio utilizzo ES File Explorer.

ES Gestore File
Developer: ES Global
Price: Free

Procedura

  • Dopo aver avviato Es File Explorer, recati nella cartella WhatsApp, quindi spostati all’interno della cartella Media ed infine nella cartella WhatsApp Audio.
    Nascondere Audio WhatsApp
  • A questo punto è necessario creare un nuovo file
  • Premi i tre punti in alto a destra e scegli Nuovo
    Nascondere Audio WhatsApp
  • Scegli File, inserisci .nomedia come nome e premi OK. Il file dovrà essere vuoto
    Nascondere Audio WhatsApp
  • I file con “.” d’avanti al nome sono file nascosti, quindi se non lo visualizzi, apri il menu a sinistra, scorri in basso e abilita la voce Mostra file nascosti.
    Nascondere Audio WhatsApp
  • Bene! Aggiorna i brani nel tuo lettore musicale e vedrai che non ci saranno più gli audio di WhatsApp; se così non fosse, cancella la cache dell’applicazione tramite Impostazioni -> App -> Musica (o il nome dell’applicazione usata) -> Cancella Cache

Tutto qui! In pochi e semplici passi non ci saranno più file audio WhatsApp all’interno del nostro riproduttore musicale. Se vuoi rimuovere altri tipi di audio, basta creare il file “.nomedia” all’interno della cartella in cui si trovano. Nell’immagine seguente, per esempio, escludo i file audio ricevuti tramite Bluetooth

Nascondere Audio WhatsApp

Nota: il file “.nomedia” nasconde anche immagini e video se si trovano nella stessa cartella.

Per ripristinare i file audio, è sufficiente cancellare il file dalla cartella desiderata e, se non bastasse, cancellare la cache dell’applicazione Musica e riavviare il dispositivo!

Eri a conoscenza di questa soluzione o conosci altri metodi? Facci sapere!