Prendiamo in considerazione uno smartphone degno di questo nome: il Meizu M2 Note.
Meizu M2 Note

Probabilmente per molti di voi la marca cinese Meizu non è nuova perciò andiamo subito al sodo e presentiamo questo intrigante dispositivo che rispetto al suo predecessore porta essenzialmente tre migliorie:

  1. memoria espandibile fino a 128 giga.
  2. la sostituzione del tasto soft-touch con un tasto home fisico, a mio parere più comodo, vista la possibilità di integrazione con le gesture dell’interfaccia FlyMe
  3. l’aggiornamento ad Android Lollipop 5.0.2 con interfaccia personalizzata FlyMe in versione 4.5

Passiamo ora in rassegna tutte le caratteristiche di questo device e vediamo le sue potenzialità.

Il Meizu M2 Note monta un SoC MediaTek MT6753, più potente rispetto al MT6752 del suo predecessore; il processore integrato è un Octa Core con frequenza fino a 1.3 Ghz ARM Cortex-A53, affiancato da un processore grafico con frequenza massima di 700 Mhz ARM Mali-T720 MP3; il tutto ruota attorno a ben 2 giga di RAM.

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

Sulla carta sembra davvero un buon dispositivo, e lo è per davvero! Infatti se deciderete di acquistarlo vi ritroverete tra le mani un phablet con schermo IPS Full HD (1080 x 1920 pixel di risoluzione) in 5.5”, con una batteria davvero superba: 3100 mAh che vi permetteranno di arrivare tranquillamente a sera senza troppe rinunce.

Un dispositivo come questo è in grado di soddisfare un vasto numero di utenti, perché dico questo?

Perché oltre alle caratteristiche già citate, bisogna mettere in rilievo anche il comparto fotografico davvero eccellente: 13 MP la camera posteriore, dotata di svariate funzionalità (tra cui la scansione codice QR), e ben 5 MP la camera anteriore per selfie (quasi) senza rivali.

Le dimensioni del dispositivo gli rendono giustizia: 150 x 75 mm, il tutto racchiuso in 8 mm di spessore al peso netto di 149 grammi; lodevole il tentativo da parte di Meizu di realizzare un phablet abbastanza compatto, maneggevole e con materiali modesti, principalmente di plastica che, a differenza delle aspettative, gli conferisce una buona resistenza e un ottimo grip, oltre all’aspetto elegante e “snello” per via del colore lucido.

Meizu m2 note Meizu m2 note Meizu m2 note
Meizu M2 Note Meizu M2 Note Meizu M2 Note

Altri dettagli interessanti per quanto riguarda il Meizu M2 Note potrebbero essere:

  • la piena compatibilità con le reti italiane (LTE incluso).
  • il processore che monta è a 64 bit ed è dunque ottimizzato per far “girare” Android 5.
  • la fotocamera di sistema ha un optional: permette di registrare video in Slow Motion!
  • questo prodotto è in versione internazionale perciò avrete un supporto completo sia per la garanzia sia per la traduzione dei contenuti.

Le uniche note negative su questo dispositivo sono:

  • la mancanza del chip NFC.
  • la mancanza della banda 800 Mhz.

Se il Meizu M2 Note fa al caso vostro, sappiate che è disponibile in Italia da solo un mese e il suo prezzo si aggira attorno ai 180 euro, ma noi di InTheBit che non smettiamo mai di stupirvi vi segnaliamo che a questo link potrete acquistare il vostro desiderato Meizu M2 Note grigio o bianco per soli 132 euro e con spedizione gratuita! Per quanto riguarda i metodi di pagamento avrete a disposizione il classico bonifico bancario oppure, per chi volesse affidarsi a un metodo leggermente più sicuro, è disponibile anche il pagamento con conto PayPal.