L’uscita dell’ultimo smartphone marchiato Apple è prevista per il 2016. Successivo all’iPhone 6 e 6 Plus la compagnia di Cupertino per il 2016 vuole lanciare l’ultimo modello del quale già si vocifera qualcosa sulla componentistica e sullo stesso modello.

La tecnologia è veloce e le case produttrici lo sono altrettanto. Dopo l’i-Phone 6S e il Plus dello stesso modello iniziato a distribuire sul mercato italiano pochi mesi fa siamo di nuovo qui a parlare di rumors che circolano sul nuovo modello che la Apple produrrà e commercializzerà. I rumors circolano già da qualche tempo sia on che offline perché per molti scambiarsi opinioni e gusti sugli ultimi modelli di smartphone in commercio costituisce un valido argomento di comunicazione sociale e anche per questa ragione abbiamo deciso che l’argomento di oggi debba essere proprio quello relativo alla Apple e all’iPhone 7 di cui è prevista – come il predecessore – anche la versione Plus entrambe in uscita per il 2016.

La vecchiaia precoce fa bene al mercato?

Questa è probabilmente la domanda che si pongono molte persone visto che di questi tempi un modello uscito in commercio viene invecchiato dai successivi che escono a pochi mesi dall’ultimo. Si dice che questa sia la legge del marketing ma chi oggi effettivamente può e vuole cambiare smartphone ogni quattro-cinque mesi? Questo marketing a chi mira? Ci poniamo queste domande prima di entrare nel vivo dei rumors relativi all’iPhone 7. Le novità vengono infatti circolare unicamente a scopo di induzione e per sincerarsi alle aspettative della potenziale clientela ma anche di chi aspira ad avere l’ultimo gioiello tecnologico pur non potendoselo permettere. Ecco che così l’ultimo modello diventa vecchio come abbiamo scritto in precedenza e le voci sul nuovo premono sulle aspettative.

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

Specifiche del nuovo modello di casa Apple

iphone 7

Secondo le indiscrezioni l’iPhone 7 sarà un Apple A10 che verrà costruito – a quanto si vocifera – da TSMC, avrà un processore a 16 nanometri e monterà la tecnologia InFO, questa sigla è l’acronimo per Integrated Fan Out che consentirà di condensare circuiti e chip in un unico processore.. Questa è probabilmente la novità più importante per la resa di questo nuovo smartphone che non costringerà a rimuovere programmi per ottimizzare lo spazio disponibile e risparmiare sulla potenza del dispositivo. Sappiamo infatti che su tale tematica addirittura si sono aperti forum di discussione e in rete si trovano tutorial e guide per risparmiare energia sullo smartphone. Tutte le info che circolano sono appunto rumors e questo va tenuto presente specie per questa notizia che sta circolando sui modelli. Sembra infatti che il prossimo iPhone potrebbe essere realizzato non in due ma in tre versioni:

  • Versione classica da 4,7 pollici
  • Versione Plus da 5,5 pollici
  • Probabile versione Mini da 4 pollici

Questa ultima versione riporta indietro gli amanti dei vecchi pannelli che rievocano i primi iPhone.

Il nuovo smartphone targato Apple dovrebbe uscire in autunno nel nostro paese sempre se ci si attiene alle voci che circolano e che – oltre alle cose precedentemente evidenziate – sembrano concentrarsi particolarmente sull’acquisizione da parte di Apple di un azienda israeliana che si occupa di sensori ad alta qualità. Il nome della società è LinX Computional Imaging. Sensori di alta qualità significa migliorie nella componentistica inerente le fotocamere, sempre che questa acquisizione vada a buon fine ci sarebbe una vera miglioria rispetto ad una tecnologia e al suo sviluppo che gli amanti di Apple attendono dai tempi di Steve Jobs. Questo nuovo sistema si concentrerebbe su una doppia lente e su delle lenti intercambiabili che permetterebbero a chi entrasse in possesso di questo nuovo modello di i-Phone, di scattare foto di altissima qualità che qualcuno (probabilmente esagerando) paragona a quelle con una macchinetta reflex.

Fonte: Iphone rigenerati Grado A e B