Se utillizzi Google Chrome sul tuo PC o se hai intenzione di installarlo per la prima volta dovresti leggere questo post, è solo un suggerimento  ma potrebbe migliorare la stabilità, la velocità e la sicurezza del tuo browser.

Perché?

Esistono 2 versioni di Google Chrome:

  • 32 bit: la più diffusa in assoluto (probabilmente la stai utilizzando in questo momento), è la versione che Google fa scaricare di default dal sito ufficiale di Chrome. Questa però non sfrutta le potenzialità dei nuovi PC che spesso hanno una CPU a 64 bit affiancata a Windows basato anch’esso sull’architettura a 64 bit, si tratta quindi di una versione “limitante”.
  • 64 bit: da qualche mese Google ha rilasciato la prima versione stabile di Chrome a 64 bit, installabile su PC che supportano questa architettura e che ha notevoli miglioramenti rispetto alla versione precedente:

Migliori performance nei benchmark utilizzati da Google per valutare i propri software, ad esempio: il codec VP9, usato per i video in HD di Youtube, mostra un’incremento del 15% nella velocità di decodifica. I motori di rendering a 64 bit mostrano una stabilità raddoppiata con i normali contenuti web mentre per quanto riguarda la sicurezza, anche in questo caso si hanno notevoli miglioramenti grazie all’ ASLR  che rende parzialmente casuale l’indirizzo di alcune componenti del browser in memoria come ad esempio le librerie DLL, i maggiori bit a disposizione rendono ancor più difficile l’utilizzo di tecniche di exploiting come  il JIT-Sprying.

Per installare Google Chrome 64 bit su Windows devi prima assicurarti che la versione del tuo sistema operativo sia appunto a 64 bit, puoi verificarlo in:

Pannello di controllo –> Sistema

Windows-64-bit

Successivamente disinstalla l’attuale versione di Chrome (se già installato) e scarica quella a 64 bit da questo link.

Terminata l’installazione apri Google Chrome e verifica la versione in uso:

Menù –> informazioni Google Chrome

Google-Chrome-64bit

Come puoi notare accanto al numero nella versione è riportato fra parentesi (64bit), se invece questa è assente significa che stai utilizzando ancora la versione 32 bit.

Con questa nuova versione ho notato miglioramenti durante l’uso di Youtube e di Google Plus che da tempo trovavo particolarmente pesanti nel caricamento, non posso quindi che consigliartela!!

Scrivi cosa ne pensi e la tua esperienza con Google Chrome 64 bit  nei commenti, mi farebbe molto piacere!