In un vecchio articolo abbiamo visto il procedimento per installare Android 4.3 su Ubuntu grazie a VirtualBox, oggi invece andremo a vedere come installare Android 5.1 Lollipop su VirtualBox su qualsiasi Sistema Operativo. Il procedimento è quasi identico, ma un piccolo errore durante l’installazione potrebbe causare il seguente errore:

FATAL: no bootable medium found! System halted

A quanto pare non c’è una soluzione a questo errore, perciò dopo la prima sessione non solo il sistema non si avvierà più, ma perderai tutti i dati; sarà dunque necessaria una nuova installazione. Seguendo questa guida, avrai al 100% un sistema Android funzionante avviabile direttamente dal tuo Computer, che sia esso Windows o Linux, quindi vediamo velocemente come installare VirtualBox e come creare una macchina virtuale basata su Android 5.1 Lollipop.
Per una versione più recente, leggi come installare Android 6 Marshmallow su VirtualBox

File necessari

Download dei file

Per quanto riguarda VirtualBox, scarica l’ultima versione disponibile per il tuo S.O., quindi eseguila per installarla; per quanto riguarda Android, invece, tra le varie versioni disponibili bisogna scegliere android-x86-5.1-rc1.iso, che al momento è la versione più recente per PC. Premendo il tasto View partirà direttamente il Download; consiglio di scaricarla sul Desktop per averla subito a portata di mano.

Android 5.1 VirtualBox

Settare VirtualBox

Adesso abbiamo tutti i file necessari per installare Android 5.1 su VirtualBox, perciò possiamo iniziare con la guida vera e propria. Di seguito elencherò tutti i passaggi:

  1. Avvia VirtualBox
  2. Seleziona Nuova in alto a destra
    Android 5.1 VirtualBox
  3. Nella nuova finestra, inserisci un nome (molto utile nel caso ci fossero più macchine virtuali); come tipo seleziona Linux e come versione seleziona Other Linux (64-bit)
    Android 5.1 VirtualBox
  4. Seleziona il quantitativo di RAM da dedicare alla macchina virtuale. Più RAM dedicherai, più fluido girerà Android. Ovviamente dovrai basarti sulla RAM disponibile sul tuo PC.
  5. Lascia il resto invariato e premi Crea
  6. Nella finestra successiva, lascia tutto invariato e premi Crea
    Android 5.1 VirtualBox
  7. Noteremo subito la nostra nuova macchina virtuale sulla quale a breve andremo a installare Android Lollipop
    Android 5.1 VirtualBox

Prima di installare, configuriamo la nostra macchina. Possiamo configurare la macchina in qualsiasi momento, purché questa sia spenta.

  1. Premi Impostazioni
  2. Spostati nel tab Archiviazione
  3. Seleziona la voce Vuoto (con l’icona di un CD). In alto a destra, sotto Attribruti, premi l’icona a forma di CD, quindi seleziona la voce Scegli un file di disco ottico virtuale e seleziona l’immagine di Android scaricata in precedenza
    Android 5.1 VirtualBox
  4. La voce Vuoto adesso avrà il nome dell’immagine .iso di Android come in figura
    Android 5.1 VirtualBox
  5. Spostati ora in Sistema e spunta la voce Orologio hardware in ora UTC e come “Dispositivo di puntamento” seleziona Mouse PS/2
    Android 5.1 VirtualBox
  6. [Facoltativo] Adesso recati nel tab Schermo, quindi abilita l’Accelerazione 3D e – se possibile – aumenta la memoria video per ottenere prestazioni migliori
  7. Premi Ok per salvare le nuove Impostazioni

Ora è davvero tutto pronto e possiamo finalmente installare Android 5.1 su Virtuabox

Come installare Android 5.1 su VirtualBox

  1. Dalla schermata principale di VirtualBox, premi Avvia
  2. Verrà subito caricata l’immagine di Android che ci mostrerà varie voci: le prime 3 permettono di avviare versioni Live di Android, cioè senza installazione; la quarta invece ci consentirà di installare Android. Spostati con la freccetta sull’ultima voce e premi Invio
    Android 5.1 VirtualBox
  3. Nella nuova finestra spostati sulla voce Create/Modify partitions e premi Invio
    Android 5.1 VirtualBox
  4. Un messaggio ti chiederà se usare o meno GPT, seleziona No e premi Invio
    Android 5.1 VirtualBox
  5. Nella schermata successiva troverai la tabella delle partizioni; spostati con le freccette destra/sinistre e seleziona con Invio le voci elencate di seguito
    1. Seleziona New e premi Invio
      Android 5.1 VirtualBox
    2. Seleziona Primary e premi Invio
      Android 5.1 VirtualBox
    3. Ti verrà chiesta la dimensione da allocare alla partizione; premi Invio senza modificare
    4. Seleziona Write e premi Invio
      Android 5.1 VirtualBox
    5. Un messaggio chiederà se sei sicuro di scrivere la nuova partizione: digita yes, quindi premi Invio
      Android 5.1 VirtualBox
    6. Attendi qualche secondo e seleziona Quit
      Android-5.1-VirtualBox
  6. Adesso ti troverai nuovamente nella schermata precedente; questa volta seleziona la prima voce Sda1
    Android 5.1 VirtualBox
  7. Scegli come formattazione ext4
    Android 5.1 VirtualBox
  8. Verrà chiesto se formattare; seleziona Yes
    Android 5.1 VirtualBox
  9. Seleziona nuovamente Yes per installare GRUB
    Android 5.1 VirtualBox
  10. Nella schermata successiva seleziona Skip per non installare EFI
    Android 5.1 VirtualBox
  11. Infine seleziona nuovamente Yes e attendi l’installazione
    Android 5.1 VirtualBoxAndroid 5.1 VirtualBox
  12. Al termine seleziona Reboot e Ok
    Android 5.1 VirtualBox

Bene! Android è stato installato. Dopo il reboot verrà nuovamente mostrata la videata che ci chiederà se installare Android o se avviare una Live. Questo perché è ancora montata l’immagine, perciò sarà sufficiente rimuoverla e usare come boot il disco virtuale appena creato:

  1. Nel menu in alto clicca su Dispositivi
  2. Spostati sulla prima voce: Lettori ottici
  3. Seleziona Lettore host ‘E:’
    Android 5.1 VirtualBox
  4. Spegni la macchina tramite File -> Chiudi
    Android 5.1 VirtualBox

Ottimo. Possiamo finalmente avviare Android 5.1 che si mostrerà come nella figura successiva (si tratta del GRUB), quindi basterà selezionare la prima voce e premere Invio e aspettare qualche minuto. Il primo avvio richiederà più tempo e sarà necessaria la configurazione; quindi inserisci l’account Google, imposta l’ora, la lingua, etc. Se Android non rileva nessuna connessione WiFi, salta la configurazione e al termine funzionerà comunque!

Dopo il primo avvio, tutti i successivi saranno molto più rapidi. Per spegnere la macchina è sufficiente usare il menu in alto di VirtualBox, scegliere File -> Chiudi e selezionare Spegni la macchina o Salva lo stato della macchina; con quest’ultimo, il prossimo avvio riprenderà la sessione esattamente come è stata lasciata.

Mouse e tastiera

Il mouse fungerà da touchscreen e per farlo funzionare basterà cliccare in qualsiasi punto della schermata. Per usarlo al di fuori di VirtualBox, invece, sarà necessario premere Ctrl destro. La tastiera funzionerà automaticamente, ma tutti i simboli saranno fuori posto.

Risoluzione

Avviando Android su VirtualBox è possibile notare quanto la risoluzione sia bassa, parliamo infatti di una piccola schermata. Adesso spiego brevemente come modificarla, ma questo procedimento non sarà permanente e bisognerà ripeterlo ad ogni avvio. Se interessa spiegherò in un altro articolo come fare a fissare la risoluzione di Android su VirtualBox.

  1. Avvia Android e, nel GRUB, premi subito “e” dalla tastiera
  2. Appariranno due voci, premi nuovamente “e”
  3. Aggiungi la stringa “vga=XXX” (senza virgolette) dove XXX è il numero che equivale alla risoluzione. “vga=791”, per esempio, imposterà una risoluzione a 1024×768 pixel con una profondità di colore a 65k. Qui alcuni valori con corrispondenti risoluzioni e colori.
  4. Premi Invio, quindi premi “b” per avviare

Android 5.1 VirtualBox

Se qualcosa dovesse andare storto o per eventuali dubbi, servitevi pure dei commenti! 😉

Scopri anche i migliori emulatori Android per usare in pochi click Android sul PC