Qualche giorno fa è stata rilasciata da Microsoft un’applicazione per controllare il proprio desktop in remoto da dispositivi Android. Stiamo parlando di Microsoft Remote Desktop. L’abbiamo provata e dobbiamo dire che Microsoft ha fatto davvero un bel lavoro. L’applicazione è veloce, sembra non presentare lag e fa bene quello che promette di fare. Però a quanto pare Microsoft non ha fornito una guida alla configurazione, quindi ci pensiamo noi! 😉

Configurazione PC

La maggior parte degli utenti Windows avrà sicuramente come sistema operativo versioni di Windows 7 che si basano su Basic, Home Edition, Home Premium. Purtroppo queste versioni non supportano nativamente il desktop remoto come Windows 7 Ultimate. Per far funzionare l’applicazione Android, dobbiamo quindi applicare una patch al nostro sistema operativo (link in fondo all’articolo)

Dopo aver scaricato la patch, scompattiamo il contenuto in una cartella a nostro piacimento e apriamola. All’interno ci saranno 3 cartelle, dobbiamo aprire l’ultima RDP + Patcher (Funciona) e cliccare col tasto destro su Concurrent RDP Patcher.exe per eseguire come amministratore. A questo punto spuntiamo la casella Enable multiple logons per user e premiamo Patch.

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

patch-desktop-remoto-windows

Adesso che abbiamo abilitato il desktop remoto per il nostro sistema operativo assicuriamoci che sia effettivamente attivo.

Dal menu Start apriamo Computer e cliccando con il tasto destro in un punto qualsiasi della cartella ProprietàAdesso clicchiamo Impostazioni di connessione remota sulla sinistra e spuntiamo la casella Consenti connessioni di Assistenza remota al computer, premiamo Avanzate e anche qui spuntiamo una casella: Consenti il controllo del computer da postazioni remote. Premiamo Ok, Applica e il nostro PC è finalmente pronto a effettuare connessioni remote con altri dispositivi.

Configurazione Android

Nota che in questa guida il PC e il terminale Android devono essere connessi alla stessa rete WiFi e che il PC deve avere almeno un account utente protetto da password. Scarichiamo l’applicazione (link in fondo) e avviamola. Premiamo il tasto + in basso a sinistra e configuriamo la connessione: microsoft-remote-desktop-configurazione

  • Connection name: dobbiamo mettere un nome a nostro piacimento.
  • PC name: il nome del nostro PC. Se non lo sappiamo andiamo a guardare dal menu Start->Computer. In basso ci sarà scritto il nome del nostro PC.
  • Gateway: lasciamo invariato questo campo.
  • User name: scegliamo il nome con cui effettuiamo l’accesso
  • Password: la password per l’utente scelto.

Premiamo il tasto in alto a destra per terminare la configurazione e cliccando sulla nuova riga che appare -con il nome scelto in precedenza- entreremo nel nostro PC! Una schermata ci avviserà per sapere se fidarci o meno del certificato. Premiamo Trust Once per connetterci una sola volta e far apparire quindi il messaggio a ogni tentativo di connessione o Trust Always per connetterci subito nelle seguenti connessioni. microsoft-remote-desktop-certificatoScegliamo quindi come accedere e istantaneamente saremo dentro il nostro PC!

Patch Remote Desktop | Download

Microsoft Remote Desktpo | Download