Google ha presentato una nuova suite di tools per siti web, tra cui strumenti per bypassare le censure web. Ma la più grande attenzione l’ha ricevuto il nuovo progetto Project Shield, uno strumento gratuito per proteggersi dagli attacchi DDoS.



Il nuovo servizio si troverà su PageSpeed, il servizio di google che permette di testare la velocità di caricamento del proprio sito web. Project Schield dovrebbe quindi proteggere il sito da tutti gli attacchi DDoS a meno che non sia un attacco potente. Si potrebbe quindi paragonare a CloudFlare ma per siti più piccoli.

Altri strumenti rilasciati sono Digital Attack Map, per vedere gli attacchi globali, e uProxy che consente a utenti di Paesi sottoposti a censura di navigare su Internet attraverso piggybacking.




fonte: theverge