Dopo aver recensito la Rastakat Rom in questo articolo, torniamo oggi ad interessarci del Nexus 4 e di un’altra fantastica Rom rilasciata pochi giorni fa: la CyanogenMod 11 Snapshot M6.

Con questo rilascio, il team Cyanogen rispolvera le qualità che l’hanno contraddistinto nel panorama Android,  messe alla prova dai bugs della precedente versione.

Leggi anche:

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

La fluidità è massima, i lag assenti e come in ogni Cyano, la semplicità grafica nasconde in realtà funzionalità davvero utili:

  • Possibilità di personalizzare l’interfaccia grafica tramite temi appositi.
  • SMS criptati direttamente dalla ROM senza la necessità di ulteriori applicazioni.
  • Gestione dell’audio avanzata grazie a DSP Manager.
  • Permessi di root abilitati di default.
  • Gestione dei permessi applicazioni avanzata grazie a Privacy Guard.

Queste sono solo alcune delle caratteristiche di qualità implementate dagli sviluppatori che offrono agli utenti ampie possibilità di personalizzazione grafiche, ottimizzazione delle prestazioni con particolare attenzione alla sicurezza.

Installazione Cyanogenmod 11 Nexus 4

Per installare la CM11 sul Nexus 4 devi prima installare una custom recovery (consigliata la CWM) se non l’hai ancora fatto leggi questo articolo che ti mostrerà come fare.

In questa guida verrà installato anche il kernel Hells Core che implementa una gestione completa delle performance e il double tap to wake.

Dopo aver installato il kernel il risultato ottenuto dal benchmark Antutu è 21006 contro i 20140 ottenuti con il kernel stock.

  • Scarica la CM11 per Nexus 4 (scegli la versione con nome in codice mako) | Link Download
  • Scarica le Gapps (scegliere versione CM11) | Link Download
  • Kernel Hells Core (versione b46 t4) | Download
    [MD5 sum: 84749068bb7e0395ea7e8576e7854b28]

Trasferisci i file nella memoria interna (ad esempio nella cartella Download) e riavvia in recovery (con la recovery TWRP  sono state dichiarate alcune incompatibilità quindi utilizza la CWM).

Adesso effettua un Wipe completo del sistema:

  • Wipe Data/Factory reset
  • Wipe Cache
  • Advanced –>Wipe Davik Cache
  • Mounts&Storage –>Format /system [opzionale] (questo cancellerà Android, assicuratevi quindi di aver i file di una Rom pronta da flashare, in caso contrario il telefono non si avvierà perche senza sistema operativo.)

Infine installa i file di Rom, Gapps e Kernel selezionandoli in successione con l’opzione “Install zip from /sdcard”  dalla CWM e attendendo di volta in volta il termine della loro installazione.

Seleziona adesso “Reboot System Now” e attendi il primo avvio della CM11.

Abilitare Double Tap To Wake su Nexus 4

Il double tap to wake è quella funzione che permette di risvegliare il telefono con un doppio tap sullo schermo (spento) senza la pressione di alcun tasto fisico, una funzionalità molto utile sul Nexus 4 per non abusare eccessivamente del tasto power.

Questa caratteristica è implementata dal Kernel Hells Core ed è possibile abilitarla tramite le sue impostazioni accessibili tramite l’appliazione specifica scaricabile dal PlayStore cliccando il link. | Rimossa

Avvia l’applicazione, recati nella sezione “Controllo Touch” e imposta “DoubleTap2Wake” su ON.

Fatto! goditi il tuo Nexus 4