Se state leggendo questo articolo, probabilmente avrete avuto il mio stesso problema: creare una penna USB avviabile da Ubuntu (Ubuntu 16.04 in particolare) sembra quasi impossibile. A quanto pare il tool Creatore di dischi di avvio di Ubuntu e Unetbootin di recente hanno qualche problema nel creare una USB avviabile e funzionante al 100%.

Per questo motivo ho cercato una valida alternativa a Unetbootin e la soluziona al problema pare che sia Etcher. Questa è un’applicazione di facile utilizzo e multipiattaforma, perciò compatibile con Linux, Windows e MacOS. Vediamo subito come funziona.

Guida: come creare penna USB avviabile da Ubuntu

Innanzitutto dobbiamo recarci sul sito ufficiale e scaricare Etcher. | Download

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

Dopo aver cliccato sul tasto per avviare il download, il sito ci avviserà che questa applicazione utilizza AppImages per avviarsi, cioè non ha bisogno di nessuna installazione. Basterà quindi scompattare il file zip scaricato ed avviare il file ottenuto. Al primo avvio potrebbe venir fuori un messaggio, confermiamo e dopo pochi secondi apparirà la seguente schermata.

creare penna USB avviabile da Ubuntu 16.04

L’interfaccia è molto semplice ed intuitiva. Sono sufficienti 3 singoli passaggi per creare la nostra penna USB avviabile.

  • In primo luogo, bisogna selezionare l’immagine ISO già scaricata. Se non l’avete ancora scaricata vi consiglio di scegliere una versione LTS poiché riceverà supporto per molto tempo. Se siete interessati ad Ubuntu, lo trovate qui
  • Il secondo passaggio consiste nel selezionare la penna USB sulla quale andremo a scrivere il sistema operativo. La penna USB deve avere una capienza minima di 2 GB. Vi consiglio di formattarla prima con Gparted
  • Infine, come terzo step, basta cliccare su Flash per iniziare la procedura che impiegherà qualche minuto. Al termine la vostra chiavetta USB sarà pronta e funzionante al 100%.

Perché utilizzare Etcher invece di Unetbootin?

Come già detto all’inizio, Unetbootin sembra non funzionare con Ubuntu 16.04, e lo stesso vale per l’applicazione Creatore di dischi. Un altro aspetto positivo è l’interfaccia: Etcher è molto più user friendly e allo stesso tempo rapida nella creazione.

Il vero vantaggio, tuttavia, sta nella verifica dopo la scrittura della penna USB; a differenza di Unetbootin, Etcher scrive la penna USB e dopo ne controlla l’integrità. Questo garantisce il perfetto funzionamento della chiave USB avviabile.