Spesso si ha la necessita di condividere la stampante in rete per poterla utilizzare da ogni dispositivo connesso alla nostra rete WIFI, tutto ciò è possibile creando in modo semplice e veloce un server di stampa, vediamo come:

PREMESSA:

la configurazione iniziale che userò per questa guida è la seguente:

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

  • Stampante USB connessa e configurata correttamente ad un PC con sistema operativo Ubuntu

la rete domestica  (composta da tutti i dispositivi connessi al router) è la seguente:

  • 2 PC portatili con sistema operativo Windows 7
  • 2 PC desktop con sistema operativo Ubuntu
  • 1 netbook con sistema operativo Linux Mint
  • 5 dispositivi Android

utilizzeremo come server di stampa CUPS già preinstallato su Ubuntu, il quale elaborerà le richieste di stampa da parte dei dispositivi di rete e le invierà alla stampante.

Cups dovrà essere installato sul PC a cui è collegata fisicamente la stampante, per configurarlo correttamente:

  • tramite browser apriamo il seguente url: http://localhost:631/

ci ritroveremo nella pagina di configurazione di CUPS, entriamo in “Amministrazione”

Home di CUPS

se non è presente, aggiungiamo la stampante già configurata in locale su ubuntu tramite il tasto “aggiungi stampante”: ci verrà richiesto di effetuare un login (utilizziamo le stesse credenziali utilizzate per accedere ad Ubuntu), una volta effettuato il login scegliamo il nome della stampante.

aggiungi stampante

assicuriamoci di spuntare nelle impostazioni del server “condividi stampanti connesse al sistema” e “consenti stampa da internet”

impostazioni server cups

adesso la stampante è condivisa ed accessibile da rete.

PASSIAMO ADESSO ALLA CONFIGURAZIONE DEI DISPOSITIVI DI RETE:

i dispositivi di rete stamperanno mediante il protocollo IPP; per configurare correttamente la stampante di rete sul sistema operativo Linux procedere in questo modo (utilizzerò Linux Mint ma il procedimento è molto simile per le varie distribuzioni linux)

  • rechiamoci in Menu –> Stampa e clicchiamo su aggiungi stampante
  • nella finestra successiva selezioniamo “stampante di rete” e sotto selezioniamo protocollo IPP
  • compiliamo il campo host con l’indirizzo IP del PC a cui è fisicamente connessa la stampante (rendere l’indirizzo IP statico se non si vuole riconfigurare il server di stampa ad ogni riavvio del PC)
  • nel campo coda inseriamo il nome della stampante così come appare nel PC a cui è connessa (facendo attenzione alle lettere Maiuscole e minuscole
  • )aggiungi stampante
  • clicchiamo su avanti e nella finestra successiva selezionare il modello della nostra stampante, nel caso non sia presente selezionare una stampante qualsiasi, questo passaggio è ininfluente, perchè non utilizzeremo i driver della stampante di linux mint ma se ne occuperà CUPS autonomamente, sfruttando i driver già installati sul PC che funge da Host.

Nel caso abbiate altre distribuzioni linux che non prevedono questa identica schermata potete inserire l’url completo:

ipp://indirizzo-IP-host:631/printers/nome-stampante

la configurazione è terminata.

PROCEDIAMO A CONFIGURARE I DISPOSITIVI DI RETE CON WINDOWS:

  • Start –> Dispositivi e Stampanti
  • selezioniamo “Aggiungi stampante” e “Aggiungi stampante di rete”
  • interrompiamo la ricerca automatica e clicchiamo “la stampante non è in questo elenco” e clicchiamo su “avanti”
  • nella finestra successiva “seleziona una stampante in base al nome” e nel campo sottostante compilare come segue:

http://indirizzo-IP-Host:631/printers/nome-della-stampante

  • clicchiamo su avanti e nella finestra successiva selezionare il modello della nostra stampante, nel caso non sia presente selezionare una stampante qualsiasi, questo passaggio è ininfluente, perchè non utilizzeremo i driver della stampante di windows ma se ne occuperà CUPS autonomamente.

la configurazione è terminata.

PER CONFIGURARE I DISPOSITIVI ANDROID VI RIMANDO ALLA GUIDA SUL SERVIZIO CLOUDPRINT.