Su Ubuntu troviamo una vasta scelta di browser tra i repository ufficiali.. ma se cerchiamo di installare Chrome su Ubuntu, troviamo Chromium come browser. Aprendo una piccola parentesi, le differenze tra i due browser sono che uno è basato sui sorgenti dell’altro, ed esattamente Chromium è il progetto open source e Google ha usato i sorgenti – non solo di Chromium, ma anche di altri progetti – per creare un proprio browser, inserendo ovviamente anche codice chiuso. In sintesi i browser sono molto simili ma Chromium dovrebbe rispettare maggiormente la nostra privacy; resta poi all’utente la scelta su quale dei due usare 😉

Leggi anche: Installare Chrome 64 bit su Windows

Volendo però installare Chrome su Ubuntu e non trovandolo tra i repository, istintivamente lo cerchiamo su Google che ci rimanderà al sito ufficiale dove troveremo il pacchetto deb per la nostra distribuzione.
E se volessimo installarlo tramite terminale? Anche se il browser dovrebbe aggiornarsi automaticamente, quella del terminale è una scelta che preferisco anche perché consente di installare non solo la versione stable, ma anche la beta e la unstable.

Installare Chrome su Ubuntu da terminale

L’installazione vale per tutte le ultime release di Ubuntu che vanno dalla 12.04 alla 14.10 sia 32 bit che 64 bit.

Per prima cosa bisogna scaricare e installare la chiave dai repository di Google che equivale alla seguente riga di comando da terminale

wget -q -O - https://dl-ssl.google.com/linux/linux_signing_key.pub | sudo apt-key add -

e di conseguenza aggiungere i repository di Chrome

sudo sh -c 'echo "deb http://dl.google.com/linux/chrome/deb/ stable main" >> /etc/apt/sources.list.d/google-chrome.list'

Adesso come per qualsiasi pacchetto, basta aggiornare tutti i repository e installare Chrome:

sudo apt-get update
sudo apt-get install google-chrome-stable

Ecco fatto, abbiamo installato Google Chrome su Ubuntu; se vogliamo provare le versioni beta o unstable, basta invece dare uno dei due rispettivi comandi seguenti

sudo apt-get install google-chrome-beta
sudo apt-get install google-chrome-unstable

La rimozione è anch’essa semplicissima, basta sostituire install con remove.

 

Io ho sempre usato Chromium e non ho mai avuto alcun problema. Se invece vogliamo parlare di privacy, credo non basti chiedersi soltanto quale browser sia il più sicuro, ma bisogna considerare molti più fattori: per esempio una protezione più avanzata della nostra privacy, potremmo averla utilizzando la VPN o la rete TOR, ma ci sono ovviamente moltissime altre soluzioni.

Voi quali mezzi di protezione e quali browser utilizzate?