I link simbolici sono dei collegamenti speciali, semplici da realizzare ma che spesso non tutti conoscono e che possono tornare utili in svariate occasioni, vediamo in dettaglio di cosa si tratta.

link simbolici

A differenza di un normale link, i link simbolici non contengono dati del file di destinazione ma solo riferimenti ad altri elementi del file system, scommetto che dopo una definizione del genere la vostra voglia di cimentarvi nella creazione di link simbolici sia meno di zero, ma lasciate che vi faccia qualche esempio pratico.

Cosa sono i link simbolici?

Pensate ad un normale collegamento: non è altro che una scorciatoia che punta ad un altro file situato chissà in quale cartella nel file system e che potete ad esempio mettere nel desktop per comodità (un collegamento al file .exe dell’antivirus, o meglio alla cartella delle vostre foto situata in C:/Users/MionomeUtente/Documents/Foto).

Poniamo adesso che invece di un banale link a quella cartella vogliate visualizzare il contenuto della vostra cartella “C:/Users/MionomeUtente/Documents/Foto” all’interno di una cartella chiamata Immagini su Windows (o su Linux il concetto è lo stesso), ossia aprire la cartella Immagini e ritrovarsi dentro tutte le proprie foto (contenute nella cartella C:/Users/MionomeUtente/Documents/Foto) questo è ciò che possono fare i link simbolici, niente male eh?

Dopo questo esempio probabilmente avremo le idee un po’ più chiare sulla differenza che vi è fra i link normali e quelli simbolici, che invece di puntare semplicemente ad un elemento, permette di mostrare all’interno di un elemento, il contenuto di un altro elemento del file system.

Creare link simbolici su Windows

Vediamo adesso come realizzare i link simbolici su Windows, precisiamo che la procedura è molto semplice sia sul sistema operativo di Microsoft che su Linux.

Su Windows (qualunque versione) possiamo utilizzare il comando mklink dal prompt CMD, per farlo:

  • Aprire il CMD (meglio se in modalità amministratore) di Windows selezionando dal menu Start con il tasto DX –> esegui come amministratore.
  • digitare il seguente comando:
mklink C:/Users/MionomeUtente/Documents/Foto C:/Immagini

in questo modo abbiamo realizzato il link simbolico di cui abbiamo parlato nell’esempio precedente, ovviamente potrete sostituire i path sorgente e destinazione a vostro piacimento.

È possibile anche creare link simbolici su singoli file e non solo su cartelle, insomma sbizzarritevi.

Creare link simbolici su Linux

per realizzare link simbolici su Linux il procedimento è molto simile a Windows:

  • Aprite il terminale e digitate:
ln -s percorso_originale_file_o_cartella link_simbolico_destinazione

Con questo è tutto, fatemi sapere nei commenti se incontrate difficoltà.

Alla prossima!


Non perdere mai un post! Seguici su Facebook e Google +
Ricevi le migliori offerte sul nostro canale Telegram