Il Playstore offre oramai applicazioni per qualunque necessità, con oltre un milione di app disponibili, possiamo ritenerci pienamente soddisfatti per l’incredibile sviluppo del robottino verde, ma la possibilità di trovare l’applicazione giusta per ogni utilizzo induce molti utenti ad installarne troppe, appesantendo non poco il proprio terminale, specialmente se di fascia bassa.

Quindi, quali sono le possibili alternative all’installazione compulsiva di app?

Una soluzione tanto semplice quanto efficace, consiste nello sfruttare maggiormente applicazioni che permettono di soddisfare svariate necessità e la più importante sotto questo aspetto è indubbiamente il Browser.

Il canale Telegram di InTheBit con le migliori offerte techle migliori offerte tech

Quando utilizziamo il PC, con il browser accediamo a qualunque servizio (facebook, twitter, youtube, ebay etc etc) senza bisogno di installare alcuna applicazione specifica, ovviamente la navigazione da PC è ben più comoda rispetto a quella offerta dagli smartphone ma negli ultimi anni c’è stato un enorme interesse da parte dei WebMaster ad ottimizzare i propri siti e servizi per la visualizzazione mobile, quindi perchè non sfruttare queste ottimizzazioni?

La risposta a questa domanda è palese: prendendo come esempio facebook, è molto più comodo tappare l’icona di facebook nella propria home ed essere già operativi sul social network rispetto ad aprire il browser e digitare l’url corretto.

Quindi anche se facebook ha una versione mobile del proprio sito internet, ciò non basta a convincere l’utente ad utilizzarla, il quale trova giustamente più comoda l’applicazione scaricabile dal Playstore anche se implica una minore autonomia e un maggior consumo di RAM.

Un’ottima funzione di Google Chrome spesso trascurata, è quella di poter aggiungere i preferiti alla propria home, in sostanza possiamo creare una sorta di web-app del sito o servizio che preferiamo direttamente nella home del nostro dispositivo android, potendo quindi avviarla come se fosse una vera e propria applicazione ma con la differenza che si sfrutterà la versione del sito mobile, con conseguente risparmio di memoria, autonomia e RAM.

Illustriamo un’ esempio pratico: come aggiungere alla home il blog InTheBit (con questi stessi step potremo aggiungere qualunque altro sito web):

  • apriamo Google Chrome e digitiamo l’indirizzo del blog: www.inthebit.it
  • una volta aperta la homepage del blog, salviamola nei preferiti aprendo il menù impostazioni e selezionando la “stella

    aggiungere preferiti chrome
    come aggiungere preferiti chrome

    salvare preferiti chrome
    salvare preferiti chrome

  • Adesso non resta che aggiungere il collegamento al preferito appena salvato, nella vostra home utilizzando l’apposito widget “Aggiungi a preferiti (1×1)”

    seleziona widget
    seleziona widget

    widget preferiti
    widget preferiti

  • Una volta posizionato il Widget nella Home si aprirà una finestra dalla quale sceglieremo quale preferito collegare al Widget: selezioniamo InTheBit e avremo creato una web-app del blog.

In questo articolo è stata illustrata la procedura specifica per il launcher GEL di Android kitkat, ma è utilizzabile con qualunque altro launcher adeguando la procedura per l’aggiunta del widget (ogni launcher ha le proprie modalità per aggiungere i widget).

Con questo metodo possiamo creare collegamenti per qualunque sito web compresi i social network, ebay e tutto ciò che ha un sito ottimizzato per il mobile; ed anche se non sarà possibile sostituire tutte le applicazioni utilizzate, disinstallarne qualcuna è già un buon inizio per mantenere efficente il nostro dipositivo.

Per ulteriori chiarimenti utilizzate i commenti, saremo ben felici di aiutarvi!